Diamo valore ai bambini!

Meno male, adesso grazie ad un emendamento nella finanziaria sappiamo quanto valgono i bambini: 1500 euro! Ecomomici eh? Prendete nota, se non sapete cosa regalare per natale…

Allora, 1500 euro per non abortire. E’ questo il contenuto di un emendamento alla finanziaria sottoscritto da parlamentari di Fi, An, DI, Ds e Pdci, in favore di quelle donne che sarebbero spinte all’aborto non perchè non vogliano un figlio, ma perchè quel figlio non hanno la possibilità economica per metterlo al mondo e crescerlo.

Cioè, i nostri cari parlamentari non si sono preoccupati del fatto che in Italia sia diventato un lusso anche fare figli? Ma vi rendete conto di questo orrore? Cosa vogliono fare? Una bella leccata di culo alla chiesa?

Questo “meraviglioso” emendamento è firmato da: MARIO LETTIERI (DI), GIORGIO BENVENUTO (Ds), VITTORIO EMANUELE FALSITTA (Fi), MAURIZIO LEO (An). Il testo è firmato anche da GABRIELLA PISONE (Pdci) che però in serata avrebbe affermato che il suo nome appare erroneamente… In termini tecnici si prevede un’aggiunta al bonus figli di 1000 euro, stanziando 1500 euro per ogni bambino nato nel 2004 , a favore delle donne italiane o straniere con permesso di soggiorno (anche minorenni) e con un reddito non superiore a 50.000 euro, che decidano di portare avanti la gravidanza, per poi affidare il neonato ad un’istituto pubblico ai fini dell’adozione o dell’affido e (qui viene il bello…..) “previa rinunzia irrevocabile alla patria podestà e con garanzia dell’anonimato“.

Ho quasi il vomito, è un’istigamento all’abbandono dei figli! E per cosa? Perchè l’aborto è una cosa cattiva? Alla chiesa da un fastidio incredibile… forse perchè da quando non si abbandonano più i figli davanti ai conventi ci sono meno preti. Abbiamo uno stato che ti porta quasi in rovina,  e ti riduce a dover vendere tuo figlio per 1500 euro! Vale davvero così poco la vita adesso? Quanto pesa un neonato? sui 3 Kg? Allora, da bottegaio, deduco che il valore è 500 euro al Kg… un vero affare!!!

Spero che si faccia una qualche petizione, o almeno inondare di mail e posta questi simpaticoni. Al momento non conosco nessuna iniziativa, ma passerò prontamente voce nel caso.

Published by