Mahler Chamber Orchestra

Ieri sera sono andato con lorenzo e Michele al teatro Valli, c’era la Mahler Chamber Orchestra, Arnold Schönberg Chor e hanno eseguito di Johannes Brahms "Ein Deutsches Requiem op.45"… Uè, micca pizza e fichi eh? Insomma, Lorenzo mi aveva fatto riservare un biglietto a prezzo abbordabile, ero in coda in biglietteria, quando mi si è avvicinato uno, presumibilmente dell’orchestra visto la tenuta e in un duro accento tedesco mi ha detto: "Fuoi big-lietto?", sono rimasto un’attimo interdetto, non mi aspettavo il bagarino a teatro, lui vista la mia titubanza mi ha sorriso e porgendomi il biglietto ha detto: "E’ cratis, prendi se fuoi", a questo punto mi sembrava poco carino rifiutare, ho preso il biglietto e ho ringraziato; Ammetto che fino a quando la maschera non me lo ha strappato augurandomi con un sorriso una buona serata, continuavo a cercare le telecamere di un qualche Candid Camera 🙂 Mi ha poi detto Lorenzo che la cosa non è così nuova, a me però non era mai capitato che ad esempio, in un concerto al Link, in un qualche centro sociale o in un qualsiasi altro evento, qualcuno mi si avvicinasse per regalarmi un biglietto, mi era capitato invece che qualcuno mi si avvicinasse per provare a vendermelo a prezzo rialzato.

Comunque il concerto è stato davvero molto bello, nonostante le facce da colica intestinale che faceva Matthias Goerne, il baritono.

Published by