La sagra del tortello!

L’estate continua a provare a partire, tra un’accquazzone e un crollo della temperatura, riesce a dire la sua. Oggi ero a cazzeggio per la città, il sole dopo la pioggia rendeva tutto appiccicoso, la gente passeggiava un poco accaldata e un allegro vociare rendeva tutto molto vacanziero. In questo clima quasi fiabesco, il sottoscritto stava per avere una crisi isterica, ho dovuto mettere a freno dei violentissimi momenti omicidi. Ci sono stati serial killer che uccidevano donne bionde, altri solo sposate e altri quelle che assomigliavano alla mamma… le mie vittime invece sono quelle con la pancia scoperta. Ma è possibile uno scandalo simile? Non voglio fare il moralista, ma un poco di buon gusto ci vorrebbe. Capisco una ragazza con un bel portamento, dai modi eleganti e soprattutto senza trippa! Anche oggi, una miriade di budini si aggiravano per la città travestiti da ragazzetta trendy. Care le mie cofane, non è un dato assoluto che il vestitino della Britney Spears faccia su di voi lo stesso effetto. Eppure, tutte felici e sorridenti come una jena che trova una carogna, si facevano la loro bella sfilata in via emilia e con sguardo fiero lanciavano occhiate a destra e a manca. Una in particolare mi ha colpito, alta circa 1.60cm, maglietta rosa fastidio, tutta attillata con scritta luccicosa, jeans a vita bassa con scritta sul culo (e su quel culo ci stava anche la divina commedia), stivaletti bianchi, occhiale da sole alla Village People, un profumo antimosche e una tattica gomma da masticare, da masticare rigorosamente a bocca aperta…

Vorrei avvicinarmi a queste povere anime, abbracciarle e dirgli che alle volte nella vita, basta il tempo di guardarsi allo specchio 🙂

Published by