Figa?

Ho incontrato la donna della mia vita. Dopo 35 anni di sbandamenti, di indecisioni, di errori e di orrori, di sesso fine a se stesso, di notti insonni alla ricerca di qualcosa che non ho mai capito… Lei è arrivata.

Lucia, questo è il suo nome, è riuscita in meno di un’ora a cambiare per sempre il mio modo di vedere le cose… Come non pensare al nostro primo appuntamento? Ero così nervoso… quando mi ha visto impacciato mi ha chiesto se lo avevo mai fatto. "No" gli ho risposto timido. Lei mi ha sorriso materna e mi ha detto "spogliati, lascia li i tuoi vestiti, rilassati un attimo che io arrivo subito". Mentre ero sul letto a pancia sotto è entrata silenziosa e mi ha passato decisa la mano lungo la spina dorsale. Non era ancora finito il primo brivido che subito ha iniziato a massaggiarmi, prima le spalle e poi giù fino alla zona lombare, 30 minuti di puro piacere. E mentre Lucia continuava con il suo massaggio, io continuavo a chiedermi come avevo fatto 35 anni senza una fisioterapista. La sua voce mentre mi chiedeva come stavo, mi arrivava lontana e quasi faticavo a rispondere, dovevo concentrarmi un attimo e nonostante questo il suono usciva come se avessi una patata in bocca "tutto bene!" dicevo goffo. Lei sorrideva e continuava senza sosta, aveva capito che oramai ero in suo potere. Quando ha finito mi sono alzato lentamente, mi sembrava di essere ubriaco, lei si è congedata con un gran sorriso dicendomi "ci vediamo domani signor Rivi". Poi è andata via, nemmeno un bacio… ma la capisco, in fondo questo era il nostro primo appuntamento, ho altre nove sedute per conquistarla.

E adesso mi ritrovo qui, pieno di pensieri strani e di domande senza risposta.

Published by