Meglio il carcere alla moglie

“Meglio il carcere che gli arresti domiciliari in compagnia della moglie!”, così ha dichiarato in questura un pregiudicato di Agrigento che deve scontare 10 mesi di reclusione per reati contro alla persona. L’uomo ha chiamato il 112 e li ha supplicati di andarlo a prendere, all’arrivo gli agenti lo hanno trovato sulla porta che li aspettava per farsi accompagnare alla casa circondariale di Sciacca.

Bhe, niente da dire, questo poveretto come moglie deve proprio avere un fiorellino… Chissa se una volta scontata la pena, continuerà la relazione… 🙂

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

5 thoughts on “Meglio il carcere alla moglie”

  1. No Beef, è bravino… Abbiamo fatto di tutto, ci siamo tirati pentole, piatti, acqua, accidenti, schiaffi, urla e cozzaglia varia, ma non abbiamo mai chiamato la polizia 😀 Dopo tanti anni ci vogliamo ancora bene…

    X Terry: Ciao stellina… vaccamaialaputtana, quando cazzo è che ci vediamo?Un’altro pò è faccio la muffa 😉

Comments are closed.