Mai più senza!

Amici, anche per il 2005 siamo a posto, è il momento di dire basta ai soliti noiosi calendari appesi in cucina! Quale lunario avete scelto per tenere sotto controllo i giorni che passano?
Vi sfrizzolava Muniz con i suoi capricciosi ricciolini?
Preferivate le curve della Seredova?
Vi rassicurava il sorridente Padre Pio?
Oppure rimpiangevate il culo di Anna Falchi, appoggiata al muretto nel calendario del 95? (ne ero turbato pure io…)
Niente di tutto questo sarà più lo stesso, perché adesso c’è.
Cliccate qui.

Ps
Non negatevi poi un giro nella sezione “produzione“, ci sono anche quelli del 2003 e del 2004 da visionare. E infine, chicca delle chicche, sempre dalla stessa pagina guardate le altre foto nelle sezioni “impero”, “liscia”, “rinascimento”, la sezione “mania” e quella “spirito sportivo”.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

31 thoughts on “Mai più senza!”

  1. ehm ma sapete che è davvero difficile usare tastiera e mouse con una sola mano? l’altra lascio a voi immaginare dove se ne sta saldamente aggrappata, sapete com’è, visto l’argomento.

  2. al paesello di mia mamma, il fioraio/pompafunebrista 6 o 7 anni fa si mise a regalare portachiavi in legno , per scopi promozionali, dei grosso portachiavi in legno a forma di barà; morì di tumore pochi mesi dopo.
    Io per sicurezza faccio come Gattopesce….

  3. a quanto pare il topic porta sfiga anche al commento….riporto di seguito il testo corretto:
    "al paesello di mia mamma, il fioraio/pompafunebrista 6 o 7 anni fa si mise a regalare, dei grossi portachiavi in legno a forma di bara; morì di tumore pochi mesi dopo.
    Io per sicurezza faccio come Gattopesce…."
    (segue ulteriore toccatina)

  4. Beh, la toccatina è d’obbligo… io però sarei curioso di sapere se qualcuno ha comprato il calendario…

  5. pensavo di avere visto tutto, ma il mondo ci riserva sempre delle meravigliose sorprese, soprattutto quello dell’imprenditoria. Mi piacerebbe proprio vedere che faccia hanno queste teste di cazzo dell’azienda di pompe funebri.
    PS toccatevi anche per me!

  6. Sono affascinata! (e scompisciata : - ) : - ) ) <br>

    "Spirito sportivo" sono meravigliose, "Madonna Europa" un po’ mi ha deluso e Padre Pio non l’ho guardato : - )
    <br>

    Baciuiuiui

  7. wow….tutto ciò è veramente surreale. Mi interrogo se si tratta di un nuovo modo per esorcizzare la paura della morte o di una semplice trovata pubblicitaria di pessimo gusto. Io propenderei per la seconda…Certo non era difficile pensarci…ma ci vedo qualcosa di geniale.
    Però ne regalerei un paio di questi calendari…così per mera provocazione

  8. e io che sono anni che mi limito ai calendari di banche, assicurazioni e del ferramenta sotto casa! Che me perdevo…
    ; - )

  9. uh, festen: ma lo sai che anche il mio ex-fidanzato siciliano mi diceva sempre "miii, ma che zaurdo siii!"

  10. Ciao larvotto! Il mio modello preferito è "Spira e ammira", quello con il coperchio in plexyglass. Mi piace… da morire! A te?

  11. Spira e ammira? Mmmm, qui abbiamo qualcuno che ha visto lo spettacolo del trio Solenghi, Marchesini, Lopez… :o) Comunque quel modello piace moltissimo anche a me 🙂

  12. Perchè? C’è qualcuno che non l’ha visto?! : - )
    Comunque il trio non si è inventato niente… la prima "bara con vista" se l’è goduta quella gran culo di Biancaneve!

Comments are closed.