Alla ricerca del piacere

cosa non si fa per godere...

Da oggi iniziano ufficialmente le mie ferie. Sono un poco stranito dalla cosa, forse avrei bisogno di qualche giorno per rendermene conto, poi potrei iniziare ad organizzarmi…

Ieri, visto che stamattina non avevo problemi di levataccia, mi sono goduto la giornata con tranquillità.

Sono stato nel pomeriggio a trovare lui, abbiamo preso una tisana in un posticino molto carino, ce la siamo raccontata e poi sono ripartito alla volta di Ferrara per vedere lo spettacolo di Aterballetto. Le coreografie erano due, “next” di Fabrizio Monteverde e poi quella di Jacopo Godani “baby gang”.

Due le amare sorprese, la prima è stata quella di scoprire che Adrien si era fatto male al ginocchio, la seconda che, al posto di “baby gang” avrebbero fatto “cantata” di Mauro Bigonzetti…

La coreografia di Monteverde è stata davvero molto bella, la bravura e la tecnica dei ballerini era valorizzata in pieno, e le musiche di Bach hanno creato un perfetto accompagnamento a movimenti dinamici e mai banali.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

20 thoughts on “Alla ricerca del piacere”

  1. e così saresti in ferie? Ma che passatempi hai? Non puoi dedicarti a qualcosa di più normale? Che so, una canasta con le amiche, tutt’al più uno scopone scientifico…

  2. non so in base a quale strana associazione di idee, ma quella foto mi ha fatto venire in mente il colmo del brivido, sì proprio quello della frenata sulla lama di rasoio affilatissima….

  3. io sono andato ad un’inaugurazione dove i bambini macinavano patatine direttamente nei vassoi e dove c’era una testa di cazzo di troppo… c’è a chi è andata peggio.

    Baci!

  4. No comment per la foto.

    E’ bella Ferrara? Mi sa che non ci sono mai stato. Uhm, a Ravenna sì e a Ferrara no.

  5. Quella foto l’ho trovata in rete e mi faceva molto ridere… io sono uno tradizionale, quelle cose lì non mi piacciono 🙂

Comments are closed.