Operazione sofficino

Continuano i problemi nella capitale. L’arrivo in massa dei fedeli per l’ultimo saluto al Papa ha provocato non pochi disagi. L’incessante afflusso ha costretto la protezione civile ad operazioni di emergenza, sono anche stati inviati sms informativi a tutti gli italiani. L’ultimo è di poche ore fa ed informava che l’accesso alle code sarà definitivamente chiuso alle ore 22 di stasera.

La disperazione delle milioni di persone che non riusciranno a porgere l’ultimo saluto al Santo Padre è stata tangibile.

Voci non ancora confermate, porterebbero però una nuova speranza. Sembra che una nota ditta di prodotti surgelati, si sia offerta di mettere gratuitamente a disposizione del Vaticano, una speciale vasca refrigerata dotata di coperchio in vetro. Il particolare impianto di ventilazione di cui è dotata, permetterà di mantenere costante la temperatura all’interno senza formare ghiaccio o brina.

Se questa strabiliante notizia, già soprannominata “operazione sofficino”, sarà confermata, sarà possibile esporre la salma del Santo Padre per altri 30 giorni.

Aspettiamo quindi novità dalla capitale.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

12 thoughts on “Operazione sofficino”

  1. no, ti prego… tra l’altro domani sarei dovuto andarci anch’io con dei miei amici, ma abbiamo desistito…

  2. anche a me stanno simpatiche le Honduras anke perke avendo 58 anni si presume non capiti ancora una simile calca a breve nella capitale… addirittura Vienna sarebbe meglio… 55! ma figurati se questi ne eleggono uno tanto giovane! secondo me o Laghi o Biffi perchè pare (sperando ke campino il piu possibile ovviamente!) che organizzare funerali gli piaccia da matti!
    ma io dico… anzi è meglio ke non dico dammi retta!
    bella la foto nella home complimenti!
    ma adesso dove è ke vivi? sai ke io sono vissuto a bologna fino allo scorso luglio? saperlo!
    mopa

  3. pensa un po’ a chi deve toccare di fare il principe….
    Comunque da domani sarà tutto finito, nel bene e nel male.
    IO voto (cioè, non che io mi aspetti di farlo, non sono ancora cardinale…) Martini. Perchè NO MARTINI…vabbè, lasciamo stare, va’.

  4. sono d’accordo, ago: tutto questo tam tam televisivo con tanto di primi piani sulla salma papale imbalsamata (anche se dicon di no) è proprio qualcosa di pessimo gusto. per non parlar dei tg di questi giorni : - )

  5. si hanno esagerato tutti, ne hanno fatto un bisness televisivo giocando su cose ed immagini che già di loro avevano un’emotività soggettiva, ma intensa..
    però almeno noi, con un po di testa e rispetto evitiamo battute di poco gusto (non credi?)

  6. e perché mai dovrei mostrare rispetto verso la figura istituzionale che quando era in vita ha fatto di tutto "contro" di noi? il rispetto lo do a chi lo dà a me.

  7. ti prego gattopesce, non essere così definitivo ed eccessivo nella tua opinione, tu conosci veramente cosa il Papa ha scritto (in encicliche, nei discorsi, sul nuovo catechismo…) e x capirli non credere alle spiegazioni superficiali,tendenziose, parziali che te ne danno i mass-media,io mi son fatta spiegare la teologia + aggiornata su argomenti "scottanti" come divorzio,divorziati,gay… da varie suore e preti, e mi ha dato risposte così aperte, illuminate, comprensive, moderneeee che nessuno si aspetterebbe…e questi religiosi non sono eccezioni.
    larvotto, secondo me quello che hai scritto è trudo…:(

Comments are closed.