Allucinazioni!

Sembrava una domenica mattina come tutte le altre.
Sveglia tardi, a poltrire nel letto senza nessuna intenzione di alzarsi, poi a passi lenti verso la cucina, preparare la moka, la scatola dei biscotti, accendere la tv e sorseggiare un’abbondante caffè facendo un distratto zapping sui canali di sky.
E’ a quel punto che è successo l’incredibile.
Non so se sono stati i biscotti avariati oppure un caffè troppo aromatico, fatto sta che ho iniziato ad avere delle terribili allucinazioni.
Quasi ho paura a raccontarle.
Arrivato sul canale 812 del satellite, c’era la Jo Squillo, tutta (s)vestita con un top zebrato, un paio di micromutandine, sempre zebrate, fatte con 2 Cm quadrati di stoffa e sorrette da due catenelle.
In questo sobrio look, la nostra inutile Jo, stava dimenandosi come una tarantolata in mezzo ad una non ben precisata tribù africana cantando (o ragliando che dir si voglia) una versione da denuncia di Fever Night dei Bee Gees.
A vederla così, più che una Fever gli auguravi una polmonite.
Ho iniziato a tremare, non sapevo cosa fare.
Con le ultime forze che mi rimanevano ho premuto il pulsante rosso del telecomando, riuscendo così a spegnere la tv.
E’ l’ultima cosa che ricordo.

Da oggi, in via preventiva, il telecomando della mia tv non sarà più abilitato a comporre il numero 8 1 2.

UPDATE
Allucinazioni, parte seconda.

E’ bello fare le pulizie di casa insieme alla Cippo, ascoltando Madonna a tutto volume.
Entrambi in mutande, io con la scopa elettrica e lei con il piumino antistatico, bloccarsi di scatto assumendo espressioni beote al grido di “Strike a pose“!
Impedibile :o)

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

23 thoughts on “Allucinazioni!”

  1. Ahuahauhauahuahauahaua quasi quasi mi ha fatto venire voglia di fare le pulizie pure a me! ; - )

    Ma prima di riuscire a liberarsi dell’allucinazione, non è che per caso ha fatto uno sciòt di Jo? No… così, non è assolutamente perché mi piacciono certe cose no no… solo per documentare lo scandalo! ; - )

  2. Anche io sono cascato nel tunnel del canale 812…
    Io sono Oca G., diciamo ciao a Larvotto.
    CIAO LARVOTTO.

    PS: se qualcosa dovesse andare storto col tuo nuovo lavoro, sono pronto a prenderti a servizio come maschia delle pulizie. Certo, dovremmo metterci un po’ d’accordo con l’erario.

  3. A costo di meritarmi una fucilata voglio qui ricordare un pezzo del testo della sigla del suo programma che danno pure su retequattro:
    "l’alfabeto inizia con A B C
    e la musica DO RE MI,
    nelle stelle c’è scritto
    che il destino è YOU & ME"
    Perle di saggezza!
    Sottolineo che la canta vestita esattamente come l’hai descritta tu, ma l’ambientazione è un ruscello

  4. anch’io stamattina ho fatto le pulizie in mutande, ma ero solo, per fortuna di chiunque altro potesse essere con me 🙂

  5. Giovanna Coletti (in arte Jo Squillo) dovrebbe essere celebrata nei libri di scuola, per la sua luminosa carriera (come dimenticare "Orrore", "Ode Al Reggipetto" o "Violentami"?). Prima punk, poi Panella, poi tamarra, poi icona glam. Sempre se stessa, sempre diversa. Ora leader indiscussa del satellite, con le sue interviste improbabili a divi hollywoodiani e rampanti del jet set (consiglio vivamente la visione!!). Altro che Madonna…..

  6. No, dico e poi ti lamenti della Jo Squillo?
    E pensare che dalle spille da balia (finte) è arrivata ai perizomini di (finta) zebra… quella donna è un inno al falso…l’unica cosa che dovrebbe avere finta è la voce e invece si ostina a "cantare" con la sua…

  7. liquido eravamo bellissimi! l’uomo ikea ha poi sfoderato tutta la sua abilità di ‘montatore’ nella mia camera da letto ; - ) sempre + fortunata…..

  8. LARVOTTO ESEGUE PULIZIE E PICCOLI LAVORI DI MANUTENZIONE, LAP DANCE, SPOGLIARELLI E MASSAGGI RILASSANTI. NO A PERDITEMPO. PREZZI MODICI.

  9. E che dire dei primordissimi di JO, con le Kandeggina Gang? Memorabili versi cinguettavno le Kandeggina: "Ti ficco un pugnale nel cervello. Che bello! Che bello!"

  10. "PREZZI MODICI" un paio di palle! Non sono micca la Jennifer Lopez che dice "love don’t cost a thing" (praticamente: la dò via gratis!). Io ho un prezzo eccome! Perchè io valgo :o)

  11. @EDIPO RE: quella è un’altra (e non meno orrenda) il costume è leggermente diverso. Ho comunque, per chi volesse farsi del male, registrato un’estratto del video in questione, con tanto di indigeni e fuochi nella notte. una cagata pazzesca! 🙂

  12. Sul serio, io devo avere quel video! Farò di tutto, anche passare l’aspirapolvere senza condizionatore in pieno luglio con indosso mutandoni di lana se fosse necessario..

  13. Quanto faccio le pulizie, invece, io mi ritrovo spesso a canticchiare "I want to break free".
    Reminescenze videomusicali?

Comments are closed.