Qualcuno mi dia un pizzicotto!

Chi l’ha detto che sognare non fa male?

Ieri ho avuto una serata molto mondana…

Sono uscito insieme ad un famoso stilista, il suo ragazzo, ed anche un noto giornalista.

Erano bellissimi, indossavano abiti favolosi di griffe a me sconosciute ed impronunciabili, un valore totale in abbigliamento che superava di gran lunga il mio stipendio mensile, mi hanno fatto salire sulla loro macchina (che costa come un miniappartamento), hanno acceso un impianto stereo che da solo illuminava la strada, così completo di ogni sfizioso optional che, praticamente, mancavano solo due cubiste.

Siamo andati in un ristorante esclusivo, mi hanno offerto una cena strepitosa, piatti ricercati, accompagnati da varie bottiglie di vini costosissimi.

Si è scherzato, abbiamo riso tanto, c’è stata una velata e maliziosa intervista (ma niente foto, please).

Abbiamo fatto un poco gli sborroni in centro, li ho portati a mangiare un gelato speciale (ed ho offerto io, almeno quello), mi hanno chiesto se volevo provare la macchina (ma ho rifiutato, ero un poco ubriaco e poi avevo troppa paura).

Poi, dopo avermi fatto passare la sbornia con due sgommate da formula uno, tese a dimostrare la potenza di quella specie di nave da crociera (ci creeedooooooooooooooo), mi hanno riportato a casa, baci ed abbracci.

Mi hanno detto che sono uno stronzo, che non li vado mai a trovare e mi hanno fatto un invito ufficiale per passare un weekend alla loro casa al lago.

Sbam della portiera, ciao ciao con la manina e poi a nanna.

Complice l’alcool e la piena giornata lavorativa, mi sono addormentato quasi subito.

Oggi, completamente senza forze, con un persistente mal di testa, continuo a guardarmi allo specchio ripetendomi: “smetti di sognare, sei un morto di fame, non lo dimenticare mai”.

Un poco aiuta…

Grazie per la serata amici, vi voglio bene! :o)

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

23 thoughts on “Qualcuno mi dia un pizzicotto!”

  1. Ma le amicizie vanno coltifate! Mica si può discriminare la gente solo per il fatto di averci un portafoglio ad organino, no? 🙂
    Sognare poi non fa mai male, basta non volare troppo vicino al sole..

    ‘Notteee!

  2. Per ora la coop siamo noi..
    Un giorno magari non sarà più "nostra", ma boicottando i piani alti dall’interno diventerà solo tua e potrai pure cambiare lo slogan. Naturalmente saranno gli altri a viaggiare sul tuo "miniappartamento" da passeggio.
    Se mai le cose dovessero andare diversamente rimane sempre l’ottimo consiglio di Fist 🙂

  3. la papaya? anche la mai amica simona (ventura) la prende sempre…. me ne ha regalato una confezione gigante a Pasqua… ad agosto passeremo un paio di settimane sul mio yatch in costa smeralda, senza quel sorpassato del Briatore però!

  4. beh… se mi guardassi allo specchio con i tuoi occhi, penso che sarei piuttosto fiero di quello che vedo… e non parlo solo di quel bel faccino da folletto!!! :o)

  5. Paciugo carissimo, non ricordo se avevamo concordato, per ogni complimento, 50 euro oppure 100. Fammi sapere così faccio il bonifico :o)

  6. mah, credo di avere individuato il NOTO stilista e il suo ragazzo ma il giornalista mi sfugge…secondo me ti sei fatto qualcosa di peso prima di uscire!!!

  7. Io da stasera sono all’asta, mi vendo al miglior offerente. Larvotto, tu quanto offri per un 28enne non da buttare via, drammaticamente intelligente, sensibile, simpatico e anche ben dotato?
    Per te faccio pure i saldi.

Comments are closed.