Hanging on the telephone

Brivido, terrore, raccapriccio…
iniziavano così i racconti di Cattivik, e visto che quella che sto per raccontare è una storia terribile, direi che come partenza è perfetta.

ATTENZIONE!
La lettura di questo post è sconsigliata ai deboli di cuore. Il Larvotto non si assume nessuna responsabilità per eventuali problemi e/o malori. Chi prosegue nella lettura, se ne assume la piena responsabilità.

Ieri sera stavo giocherellando con il mio cellulare, un nokia 3100, di un discreto color rosa fastidio (una vera fi-nokia insomma), alla ricerca di percorsi telefonici non ancora esplorati.
Tra i tanti percorsi provati, mi sono imbattuto anche in questo


In questa sezione ho scoperto che:
Ho ricevuto chiamate per un totale di 182 ore 23 minuti e 56 secondi
Ho effettuato chiamate per 153 ore 22 minuti e 24 secondi
Durata totale chiamate 335 ore 46 minuti e 20 secondi
Calcolatrice alla mano, ho fatto due conti.
Ipotizzando una media di 12 centesimi al minuto (questo per calcolare anche lo scatto alla risposta), se ne deduce che ho effettuato telefonate per 1311€, su un totale di circa 10944 minuti.
Ma non è tutto, se ipotizziamo io abbia fatto ricariche tutte uguali, ad esempio un taglio medio, dobbiamo aggiungere 5€ ogni 45€ di spesa, ottenendo così una valore complessivo di 1456€.
A questo punto del calcolo, io ero già in pieno delirio, e mancava ancora l’ultimo pezzo, ovvero gli sms! Il mio contatore, segna un totale di 11392 sms inviati, ovvero: 1140€ di messaggini!
Insomma, io tra telefonate ed sms ho pagato (solo da quando ho questo telefonino) un totale di 2596€!
Con il libretto della garanzia alla mano, leggo che la data di acquisto risale al 27 maggio 2004.
Per concludere, il mio telefonino mi costa al mese 186€!!!!!
Cazzo (dico io), non me lo posso permettere!

Bene, a questo punto della storia, mi trovo costretto ad attuare le seguenti modalità di azione:
Non starò al cellulare più del tempo strettamente necessario.
Inizierò ad usare più frequentemente il telefono fisso.
Da oggi il mio numero di cellulare ufficiale è quello che inizia con 340, tutti gli altri (che normalmente segnavo nei cessi della stazione) saranno gradualmente aboliti.
Se avete dei dubbi su che numero chiamarmi, non cercatelo sui muri delle toilette, ma mandatemi una mail, anche per il numero fisso.

Voglio infine sottolineare il fatto che 5€ per ogni ricarica sono un vero furto.
Hanno voglia a propormi ricariche da 200€ per ammortizzarne la spesa, un furto resta comunque un furto.

Le compagnie telefoniche, senza nessuna esclusa, sono il male!

Vi assicuro che per una centralinista mancata come me, sarà davvero dura.
Grazie anticipatamente per la comprensione.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

16 thoughts on “Hanging on the telephone”

  1. No, dico: 11392 SMS?????
    Quando ti dicono che batti, allora intendono col dito sulla tastiera del cellulare! ; - )

  2. Ai tuoi ritmi i miei 10euri/bimestre di abbonamento sono + economici delle tue ricariche,dovremo confrontarci le tariffe : - o Io preferisco non indagare su quanto ho speso….

  3. Quindi non ti chiamo più con il numero che sta sulla tavoletta del cesso? Senti, ma non è che ora aumenti le tariffe delle tue prestazioni solo perchè vuoi ammortizzare le spese del cellulare…che poi questo è anche periodo di saldi, quindi…

  4. caro il mio larvotto,va bene che le tue frequentazioni modaiole sono di alto livello, va bene che ormai hai lasciato la casa alla stazione per trasferirti in collina come la gente che conta , ma un piccolo sms al sangue del tuo sangue lo potevi mandare , no??? sono settimane che ti chiedo di segnare il mio nome sul tuo carnet degli impegni senza risultato!devo smettere di pensare che sei il ramo migliore della famiglia????

  5. Megan, sei solo gelosa perché al Larvotto lo cercano tutti e te invece intorno c’hai solo il coso rosso del marchio!

  6. Larvotto, guarda è sicuramente di Megan! Quella, da quando c’ha il coso tutto intorno a lei, è così sbadata e svampita che si perde pure i neuroni! (Ma che so’ sti neuroni? Mah!)

Comments are closed.