I don’t want to be buried in a Pet Sematary

Quando uno crede di avere visto tutto nella vita, ecco che subito arriva la smentita!
Ora, va bene amare gli animali, va bene sentirli “quasi” umani (anzi, molto spesso pure meglio), giocare con loro, crescere con loro.
Logicamente quando ci sono tutte queste cose, il giorno che il nostro adorato amico viene a mancare, affrontare la cosa è sempre doloroso.
Ad esempio, quando il veterinario mi ha restituito la mia meravigliosa “Mimona” avvolta in un fagotto di plastica nero, sia io che mia mamma abbiamo abbondantemente pianto.
Resta però il fatto che io continuo a trovare queste cose assolutamente patetiche! Per non parlare poi di queste, uno degli elenchi più ridicoli che io abbia mai letto! Ve lo immaginate il corteo? 🙂

Ps
Ci tengo a sottolineare l’ultima frase di questo elenco “ritiro a domicilio”!
Ma che scena sarebbe?

– Dling! Dlong!
– “Si, chi è?”
– “Buongiorno signor Larvotto, sono del cimitero per animali, la signora Vilde mi ha mandato a ritirare la gatta morta”
– “Oh salve! Aspetti che la prendo, l’avevo messa in frigo. Sa com’è, con questo caldo rischiavo facesse odore”
– “Mi fa una firmetta qui?”
– “Ecco fatto! Mi raccomando eh, la lapiduccia la facciamo color beige, alla mia micina piaceva tanto quel colore”
– “Non si preoccupi signr Larvotto, pensiamo a tutto noi. Arrivederci”
– “Arrivederci… oddio, ma che maleducato, non le ho nemmeno offerto un caffè. Appoggi pure qui sul tavolo che intanto glielo preparo…”

16 risposte a “I don’t want to be buried in a Pet Sematary”

  1. A chi lo diamo il premio? alla grande sobrietà dello sfondo del sito? ai "cimiterini" o al "tempietto"? Presto, datemi la piazzola _f_d_2! O hai commenti dei padroni? O forse ancora alla nota sulla "normativa sulla sepoltura degli animali considerandoli, una volta mancati, materiale ad alto rischio d

  2. io ho sepolto lucrezia (diamantino mandarino) nel vaso di rose sul terrazzo perchè era la mia preferita. gli altri uccellini che sono morti sono finiti molto meno poeticamente nella spazzatura

  3. i miei gatti li ho tutti nel giardino…. anche se non sono nove come quella "madre" tedesca che ha seppellito nove figli neonati nel giardino…. al peggio non c’è fine!

  4. bellissimo! secondo te cosa sono le ‘lampade volitive’ incluse nell’elenco? E poi, a napoli – il chiavicone è una grande fogna … E i possessori di animali (blogger e no)dovrebbero pagare – profumatamente – per lasciare i propri animali in un chiavicone (pur chiamato paradiso di tom…)? L’ho già scritto: il Larvotto è un grande

  5. Grottesco, questo cimitero. Se pensiamo alla situazione in cui versano molti canili e gattili del bolognese, tutto questo lusso andrebbe convertito – e subito! – in condizioni dignitose per chi tira ancora a campare, dato che nessuno lo vuole. Perché non ha il cacchio di pedigree. Tira a campare e ogni notte rischia di venire sbranato da chi è più grosso e molesto di lui. O lei.

  6. Eddai, è una cosa carina…se no, cosa fai del tuo migliore amico (a quattrozampe)? Lo butti nel cassonetto?

  7. mmm… eros e thanatos… si parla di foto oseè e di defunti Bobi e Pussi… molto perverso!
    a Milano c’è PET FUNERAL: http://www.novalife.it/
    Il sito è di una portata trash inaudita (come suggerisce il nome), ma non so se supera quelli di "Paradiso di Tom & Gerry"

  8. la lampada "volitiva" è una lampada con del carattere…la lampada "votiva" è quella dei cimiteri. non so bene cosa pensare dei riti funebri in generale figuriamoci di questo

I commenti sono chiusi