God save the Queen.

 

Erano 10 anni che non andavo a Londra e, adesso che sono tornato, mi chiedo perchè ho aspettato così tanto.
Il tempo è stato clemente, ho ritrovato vecchi amici, ne ho conosciuti di nuovi, sono stato alla Tattoo Convention, ho bevuto tanta birra, mi sono abbuffato ai buffet thai, ho mangiato vietnamita, arabo, ho scoperto che "The higher the hair, the closer to God" e se lo dice Lady Bunny deve essere vero, respiravo voglia di vivere in una città piena di colori e luci, dove i ragazzi andavano in giro mano nella mano.
Non è poco, soprattutto facendo il paragone con il nostro paese dove, tra tarallucci e vino, si stanno sbriciolando come staue di sale, anni di conquiste e libertà.

Stamattina al bar, mentre sorseggiavo il mio caffè (cazzo, quello si che mi era mancato), leggevo il giornale e mi chiedevo se erano notizie vere.
Un Papa che vieta di ascoltare Madonna perchè incitirebbe all’omosessualità.
Un premier che fa la macchietta in parlamento e, grazie al dio dei giusti, fa la sua nuova figura di merda scivolando per le scale con conseguente slogatura di una caviglia.
Rampolli dell’alta società che passerebbero notti tra cocaina e “transessualorg”, terrificanti incroci tra transessuali e cyborg. Pelle come cuoio, bruciata da lampade, lineamenti modificati a colpi di silicone… una sorta di Maria Giovanna Elmi insomma.
Un paese intento a ridacchiare alle spalle di un ragazzo moribondo all’ospedale. E qual’è la sua colpa?
L’aver tradito un’algida fidanzata? Chissà, forse lei, così eterea, non sa fare i pompini (requisito indispensabile per mantenere viva una relazione).
Aver fatto uso di cocaina? Ma vogliamo tenere le fette di prosciutto sugli occhi? Nel 2005 ci stiamo ancora a meravigliare che qualcuno ne faccia uso?
Essere stato trovato in compagnia di tre trans? Questa brucia eh?
Eppure migliaia di uomini felicemente sposati, preti, attori, morti di fame, ministri e via così, fino ad arrivare a chiunque abbia ancora erezioni, va ogni sera a caccia di un poco di sesso, anche a pagamento.
Perchè Lapo non avrebbe dovuto farlo? Solo perchè lui è giovane bello e ricco?
O chissà, forse è una cosa preparata a tavolino da “qualcuno” al solo scopo di screditarlo, una sorta di “L.A. Confidential” alla torinese. Non sarebbe una storia così incredibile poi…
Tutto questo in un clima da caccia alle streghe, tra ministri che continuano a definire gli omosessuali “malati da curare”.
Mah… è strano accorgersi che basta varcare la frontiera per vedere tutto con occhi diversi. 

Poi, arrivo a casa, mi fermo all’autogrill e vedo questo cartello:

 

 

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

32 thoughts on “God save the Queen.”

  1. Mi siete mancati anche voi πŸ™‚ sbavavo a tutti gli internet poin per entrare.
    Ho avuto un breve sfogo all’Apple Store, che tra parentesi è bellissimo, hai internet aggratis e, mentre navighi, puoi ascoltare musica con l’I-pod nano in dotazione vicino ad ogni postazione!

  2. Triste storia si, quella dell’Italia odierna. Quasi quasi chiedo a mio padre di ripartire con la famiglia tutta per l’estero (ovunque!).
    P.S.: la prima e la quinta foto dall’alto sono bellissime. Voglio l’originale!

  3. finalmente! posso immaginare lo shock da rientro… mentre non oso chiederti lo shock che hai avuto al parco con quel pelato la’, ma hai visto che razza di maglione a V si era messo?
    :)))

  4. Ciaooo!

    La foto con John è venuta troppo bene! Direi che cattura perfettamente l’essenza del personaggio.

    E adesso vedi di non aspettare altri 10 anni prima di tornare!

  5. è vero quella maglia è orrida, ma se non la porto a londra (che c’è di molto peggio), dove la metto?

  6. ma makki era con te a londra? ma ha avuto un esaurimento nervoso perchè vedo che gli sono caduti un po di capelli!

  7. Uff. Io me ne andrò. Però ho deciso che se me ne vado dall’Italia, punto al Canada. Oh, non che sputerei su Londra :P.

  8. LADY BUNNY!!!! NON dirmi che l’hai conosciuto/a!!! CREPO D?INVIDIA!!!! conservo con cura un suo santino all’interno di un cd dei B-52’s!!!!
    ; - )

  9. Ma il mio commento di oggi pomeriggio che fine ha fatto??? πŸ™

    A proposito ma chi è quello della prima foto (con i capelli! :))???

    Ciao ciao

  10. No Tod, non l’ho conosciuta πŸ™‚

    Capelli? In questo blog non sono graditi πŸ˜‰

    Dolcelula, lo shock del rientro è stato terribile.
    Il maglione invece a me piaceva… πŸ˜€

    Kanoe_Kishi, chi sono gli editors?

  11. larv8, che tempismo, sei stato all’apple store solo qualche giorno *prima* che uscisse l’ipod-video – ah per la cronaca tutta la stagione 1 di desperate housewives è ora in vendita su itunes music&video store ; - )

    p.s. bentornato in italia! eh eh eh

  12. Rose Garden? Che cos’è? Un posto fico? GattoVi, non potevi segnalarlo prima???? πŸ˜€

    Grazie signor Bo! Quando è che ci vediamo?

    Gattopesce, l’apple store mi ha davvero stuzzicato. Per quanto riguarda il mio “tempismo” credo sia oramai proverbiale πŸ™

    Paaaars… e come faccio? Guarda che li trovi tutti e due a Londra πŸ™‚

    Inaltomare, noi si sta organizzando una fuga. Cheffà, si aggrega?

    Divina cara, quando mi regali questi acuti, poi perdo il controllo πŸ™‚

  13. il larvotto è quello pelato col pizzo? mi sa che ti conosco.
    qualche anno fa usavi il nick goo? se sei tu io ho una foto del tuo c***o

  14. carino il tipo con la maglia dei motoerhead. organizziamo un intorto via blog. se anche albano riesce a gestire i suo affetti (farsi laciare) via tv, allora devo riorganizzare il mio sistema di socializzazione mediatico! videochiamatemi!!

Comments are closed.