Rosa Parks

Ci sono storie che vorrei sentir raccontare ogni giorno, storie di uomini e di donne, di persone comuni che, facendo una piccola cosa, riescono a far cambiare la storia.
E Lei è riuscita a fare tutto questo nel lontano 1955, su di un’autobus, restando seduta, rifiutando di cedere il suo posto, un posto risevato ai bianchi.

Rosa Parks è morta oggi.

Guardando una sua vecchia fotografia, assorta vicino al finestrino, cerco di immaginare tutto quello che ha provato, tutte le ingiurie subite, la sua rabbia sfociata in un gesto semplice ma dirompente, un gesto che ha significato nuova vita per milioni di persone che, come Lei, venivano considerati poco più di animali.
E la storia del suo piccolo gesto, mi fa sperare che, anche ognuno di noi, ogni giorno, con una piccola cosa, abbia la possibilità di fare tanto.
Bisognerebbe ricordare persone come Lei ogni volta che si viene discriminati, trattati come malati o sbeffeggiati.
Ogni volta che ci viene negata la libertà delle piccole cose, come il poter dire “ti amo” ad un’altro uomo, senza doverne spiegare a tutti il perchè.

Mi commuovo con queste storie, sono un sentimentale io.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

15 thoughts on “Rosa Parks”

  1. altro che ingiurie ha dovuto subire: minacce di morte! altrimenti non credo si sarebbe trasferita e Detroit. Rosa Parks è uno di quei rari buoni esempi di cui abbiamo sempre + bisogno.

  2. Purtroppo a posteriori tutto sembra semplice e destinato a finire bene. A volte non succede. Ma questa non è una buona giustificazione per non provarci.
    Buon riposo Rosa Parks.

  3. Concordo e sottoscrivo.

    Fa sempre bene ricordare che spesso ciò che noi diamo per scontato è stato motivo di lotte e sacrifici per chi è venuto prima.

  4. E’ vero, persone così dovrebbero insegnarci a vincere le nostre piccole vigliaccherie di tutti i giorni, quando per non avere ‘problemi’ preferiamo tacere… Baci!

  5. Già, piccole vigliaccherie, sono proprio quelle che ci rovinano.
    Se poi, come ha ricordato Marcello, diamo tutto per scontato, la frittata è fatta.

    Un bacino a tutti 🙂

  6. Questo post dimostra quanto tu sia speciale. E tu sai che io ti voglio bene già da tempi non sospetti, eh? : - * con lacrima di commozione

  7. Bravo Larv8. Intelligenza e pasione civile. Quella di Rosa Parks è una storia stroridnaria. Noi proviamo a rendere straordinaria la nostra ordinaria quotidianità. Possimao farlo solo avendo rispetto per noi stessi e tenendo sempre la testa alta.

  8. bello no? un piccolo gesto che cambia il mondo e ti segna per tutta la vita. il premio direi che e’ stata la sua longevita’, eh? 🙂

    ZS

  9. hai ragione.
    abbiamo avuto proprio la stessa idea. affinità elettive
    ma forse è il fascino di questa grande del Novecento. che per di più – finalmente – è anche una donna

Comments are closed.