Ai confini della realtà

Ve lo ricordate? E’ Pete Burns, il cantante dei Dead or alive.

Non è una novità per nessuno come sia diventato adesso, il bisturi nel suo caso non ha fatto miracoli.

Purtroppo, quello che prima per me erano solo immagini, si sono tramutate in incubi, e di quelli brutti.

Il buon Mitzva Spliftz, mi ha mandato il video della versione 2003 di You Spin me Round.

Ora, vi prego, state attenti, perchè se volete conservare di Pete Burns l’immagine simpatica e sculettante degli anni 80, NON DOVETE ASSOLUTAMENTE CLICCARE PLAY!

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

27 thoughts on “Ai confini della realtà”

  1. Ommmammma! Che roba orrenda. E quel trucco che sembra sbavato, con quel ciglio finto!!! Non c’è limite alla decenza, era così carino nell’85, col capello lungo e schiaffato da una parte!

  2. io lo trovo divinissima.
    avanti.
    e questo video e’ nella raccolta pubblicata nel 2003 in dvd.
    sedna la compro’ al volo.

  3. miiiiiiiiiii avevi ragione… mi son rovinato il bel ricordo tumefatto degli ’80 🙁 sembra il figlio di amanda lear e lino toffolo in questo clip… delusione

  4. … ghhhhh! =S

    Però mi sono rifatto gli occhi col video della Maddy! E così anche oggi x colpa/merito tuo il mio mantra sarà: “Time goes by so slowly for those who wait, no time to hesitate!” ^___^”

    doltino

  5. scusate il francesismo ma…FA VERAMENTE CAGARE!!!!
    molto meglio con benda e ciuffone,almeno si capiva (?) cosa fosse; sembra un x-man,mutazione: labbra a canotto x soffocotti oltre ad ogni umana immaginazione!!! ; - )

  6. Visto e rivisto all’epoca dell’uscita: inquietante.
    Certo che è l*i è un* che sulla sua hit più famosa non ci ha marciato per niente…

  7. Non mi fa tutta questa impressione, anzi direi proprio che mi sta simpatica :DD

    Certo potrebbe spostare il di più dei labbroni sul di meno delle tette, ma magari è una scelta estetica! ;))

  8. Ma come, Larvotto, Pete Burns pure qui!?!

    Probabilmente lo saprai, ma in Inghilterra ha da poco partecipato alla versione VIP del Grande Fratello e ce lo siamo sorbiti non-stop in TV e sui giornali per 3 settimane! Non se ne può più. E dal poco che ho visto, non mi è sembrato nemmeno troppo simpatico. Un tipo col sarcasmo e l’acidume a mille.

    Comunque, quando all’uscita dalla ‘casa’ gli è stata annunciata la ri-ri-pubblicazione di ‘You Spin Me Round’, pure lui ha detto che di quella canzone non ne può più. E meno male.

  9. Mio dio un mostro!! all’inizio ho pensato gli/le avessero dato un c***otto prima di girare il video, poi ho visto il ciglio… bellissimo eh! O_o

  10. il video e’ divino: pete burns finalmente in versione originale, acqua e sapone come mamma l’ha fatto. purtroppo negli anni 80 lo costringevano a truccarsi con le rughe e a sgonfiarsi la bocca, ecco la verita’…

  11. Oddio!!! Orrore!!! Ma la faccia è praticamente immobile!!! Se volesse esprimere gioia o dolore come potrebbe fqre il poverino? Mamma mia: quando spalanca le fauci siliconate ci appare inquietante l’immagine di un culo di gallina dopo aver deposto l’uovo!!!

  12. Ecco, con tutto il silicone che si è messo nelle labbra IO potrei adeguatamente rifarmi le tette.

    Lancerò una campagna per l’ equa distribuzione del silicone nel mondo.

  13. lo trovo molto particolare… e attraente ma potreste dirmi cm si kiamano gli altri 2 del video? uno è steve coy k era con pete all’inizio del successo?

Comments are closed.