Gomen nasai, Mujhe maaf kardo, Przepraszam, Slihah, Forgive me


Sorry sorry sorry sorry…
I’ve heard it all before

La quantità di gin lemon che riesco a reggere, è inferiore a quella che mi sono ingollato ieri sera, e che mi ha permesso di farmi compatire ancora una volta.
Sono riuscito a trasformare una serata tranquilla, nel solito spettacolino imbarazzante che da anni mi ritrovo a recitare in giro per il mondo.
La visione di un idiota farneticante non è quanto di meglio si possa sperare dalla vita… chiedo quindi scusa a chi è stato coinvolto.
E le mie scuse vanno anche alla povera vecchietta che, stamattina alle 6, mi gurdava schifata mentre vomitavo sul marciapiede in centro, e che teneramente mi ha chiesto "tòt a pòst ragàsol?".

Un dovuto grazie va invece ad Andrea, che si è cuccato il viaggio di ritorno da Milano con un cadavere al fianco…

27 risposte a “Gomen nasai, Mujhe maaf kardo, Przepraszam, Slihah, Forgive me”

  1. @Normalacid: Smettere di bere? 🙂

    @Nadir, la colpa è della tua maglietta 🙂

    @Alex_Vr: Guarda che avevo mangiato… ma quando è troppo è troppo :o)

  2. @Take Away Boy: è un premio molto importante sai? lo metterò nel mio curriculum :o)
    Ma c’eri anche tu?

  3. ma quando hai iniziato a farneticare? Perché mi perdo sempre gli spettacoli migliori?
    (felicissimo di averti rivisto)

  4. @Take Away Boy: ehm… ma perbacco, certo che ti avevo riconosciuto, eh eh, che credi… e così il limone è una tua idea eh?… parlerai con i miei avvocati!

    @AnotherMe: Devo venire a Milano più spesso… :o)

  5. io non c’ero e mi dispiace di essermi persa la scena ma non ti preocupare…ogni tanto ci vuole pet colorare un po’ la vita e la serata..tua e degli altri!!!anche a me e’ successo solo che io ho dato il meglio di me stessa sul tappetino di camera mia che poi mio marito ha dovuto ripulire mentre io agonizzavo e farneticavo,io pero’ avevo bevuto oltre a tante birre anche un bel po’ di sambuca cosi’ la mia camera ha “profumato” di brezza alpina per un paio di giorni!!!!bei momenti…
    bacionissimi e buona domenica.

  6. Da fonti certe ho saputo che il tuo spettacolo ha più repliche di Cats….. quando ne mostrerai in rete un assaggio?

  7. eri seduto vicino a me al lelephante avrei voluto dirti qualcosa ma non ho avuto coraggio. hai uno sguardo bellissimo…

  8. ma quanto eri leonessa ieri sera??? Mi ricorda comunque qualcosa ; - ) Liquido: la voce non è nulla in confronto alla cera-grey!!!

  9. concordo con liquido: la tua voce oggi è uguale a quella di magioglio dopo che ha fatto l’areosol con la candeggina. trans-oceanica

  10. @Neroinchiostro: molto molto presto 🙂

    @Dolcelula: in effetti dopo si è belli spalmati 🙂

    @Quisquose: direi che oramai è secca…

    @liquido e misto: potreste andare a scoreggiare in un sacco di farina? 😀

    @luca: a destra o a sinistra? 😉

    @Fochina: non fare la kretinetta eh? Guarda che ti riempio l’i-pod con brani di al bano e romina…

    @ssynth: tempo di mettere a posto due cose e poi arrivo… e se vince di nuovo berlusconi, guarda per un qualche appartamento vicino al tuo perchè vi raggiungo.

    @Anonimo: a ballare a milano, a vomitare a reggio emilia

    @Zonasedna: orrore è la parola giusta :o)

  11. Non c’è che dire: quando Larvotto viene in città non passa inosservato. 🙂
    (io invece mi sono perso tutto. argh…)

  12. averlo saputo che c’era uno spettacolo del genere, sarei venuto a milano apposta col marito – p.s. noi di razza veneta trapiantata nella bergamasca il gin lemon lo usiamo solo per fare i gargarismi, altro che sbronze ; - )

  13. ciccio perchè se vince prodi pensi di stare apposto?
    (puoi tranquillamente bivaccare da noi tutto il tempo che ti serve per ambientarti e trovare lavoro )

I commenti sono chiusi