Gli anni d’oro di internet?

Internet è diventato uno strumento di uso comune, come il telefono o la televisione, anzi, a ben pensarci li raggruppa tutti e due.
Se i videotelefoni sono stati un gigantesco flop, inutilizzabili per il rapporto costo/resa, lo stesso non sarà per le video-chiamate via internet, molto più dinamiche, e soprattutto gratuite.
Tutti usano internet.
In soli 5 anni sono cambiate molte cose, e forse non ce ne stiamo bene rendendo conto.
Internet azzera le distanze, ed è sicuramente il più potente mezzo di comunicazione globale.
Da strumento per pochi eletti è passato in pochi anni a parte integrante nella vita di moltissime persone, anzi, per quanto mi riguarda posso definirlo indispensabile.
Ricordo i primi blog che si sono affacciati sulla rete, li guardavo incuriosito, e pensavo che fossero delle gigantesche perdite di tempo.
Poi improvvisamente ne ho sentito la potenza, diventavo sempre più avido di notizie, era come sfogliare un immenso libro, un “manuale delle giovani marmotte” virtuale, dove riuscivo a trovare le risposte a tutte le mie domande.
Da distratto curioso sono passato a devoto lettore, poi a commentatore ed alla fine ho aperto un blog pure io.
Le piattaforme gratuite hanno permesso a tutti, anche a chi di informatica non ne capisce nulla, di avere a disposizione uno spazio personale.
Sono nati autentici fenomeni definiti “blogstar”, termine che ancora non mi è del tutto chiaro.

Con la sua vertiginosa salita però, molte di quelle cose che lo hanno reso “magico”, lentamente si stanno spegnendo.
Quello che era il “giochino nuovo” sta iniziando ad annoiare.
Ma esiste un “periodo d’oro di internet?”.
C’è già stato? O lo stiamo vivendo? O forse non è ancora arrivato…
Non saprei rispondere, la domanda è troppo grande, ma lo scopriremo.

Oggi sono capitato su questa pagina, e mi sono sganasciato guardando le fotografie.
Era un trormentone che girava per il web qualche anno fa, si metteva la faccia del bambino grasso su altre immagini famose, credo di avere fatto una qualche prova pure io.
In breve tempo, quell’anonimo bambino è diventato un volto conosciuto in tutto il mondo… fantastico eh?
Chissà chi è, e chissà se tutta questa notorietà gli ha regalato una qualche chance… sarebbe carino.
E’ stato un po’ come aprire un cassetto, e trovare qualcosa che avevamo dimenticato di aver comprato.
Credo che dedicherò ancora del tempo alla ricerca di queste chicche, piccoli fenomeni che hanno aiutato internet ad essere conosciuto non solo come strumento di lavoro, ma anche di svago, pregi e difetti inclusi.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

9 thoughts on “Gli anni d’oro di internet?”

  1. Probabilmente si rinnoverà in continuazione fino a quando non salterà fuori un’altra super tecnologia 😛 Forse ci saranno più età dell’oro di internet

  2. wow! guarda cos’ho pescato:

    http://www.nei.ch/gallery/d/3017-2/wozfatkid.jpg?

    (sto già canticchiando “If i only had the nerve…”)

    figurati che io manco lo conoscevo sto bimbo grasso, credo di essere approdato su internet piuttosto tardi.

    In tutti i casi spero che rimanga anche solo così com’è ora. Una finestra per me che lavoro in casa per un 60% del mio tempo. Anche se non fosse l’età dell’oro, io mi ritengo ugualmente soddisfatto.

  3. io sono un nostalgico… ho mosso i primi passi nelle chat room IRC 10 anni fa… e ora sono gia’ praticamente passate alla storia antica…. 🙁

  4. Il fotomontaggio è terribile 😀

    Per l’altro discorso (distratto curioso>devoto lettore>commentatore>blog in effetti è un cursus honorum da cui sono passati tanti eheh), va sempre ricordato che il blog non è altro che un mezzo tecnico (che tra l’altro in questi anni ha molto aumentato e modificato le sue potenzialità). Per il “periodo d’oro”, penso che ci sia già stato per molte persone che hanno vissuto il loro approccio attivo (niente doppisensi!) alla blogosfera anni fa, mentre per tanti quel periodo è adesso o deve ancora esserci. Ma anche tra i primi mi sembra che molti continuano a divertircisi ancora oggi con questa bischerata!

  5. I miei primi passi in rete li ho mossi nel 1995 , ai tempi andavano di moda , come browser, Internet explorer 3.0 e Netscape 2.1 Gold (quello con l’icona a forma di timone)
    Ricordo di aver vissuto diverse epoche o strati della rete, come se fosse un fossile o il tronco di un albero. Ma vi ricordate il periodo delle gif animate? Una esagerazione!!! Adesso flash ha in parte cancellato tutto questo, ma si era arrivati a un punto che certi siti non si potevano guardare a causa del movimento assurdo delle immagini. Gli stessi yahoo e altavista (i motori di allora) erano molto diversi. Ma per queste curiosità c’è la wayback machine.
    Quanto ai blog è un fenomeno relativamente nuovo, io ci sono approdato tardissimo, nel 2004. Credo che internet si evolverà e alla fine ingloberà la radio e la tv, come in parte sta già succedendo. Ma il pericolo è che ci sarà chi vorrà venderla a fette , come se fosse una torta e ci sarà chi vorrà imbavagliarla.
    PS l’immagine del bambino è TREMENDA :)))

  6. Netscape 2.1 Gold? Hai cominciato così tardi, kafkahigh? Il mio primo browser è stato Mosaic e Internet Explorer grazie a dio ancora non esisteva

Comments are closed.