8 marzo, la festa della donna

Stasera, orde di donne assatanate si scateneranno per locali, discoteche, ristoranti, e tutti saranno dedicati a Loro.
Andranno a caccia di spogliarelli maschili, si ritroveranno a spettegolare, faranno gruppo e, per una sera, gli uomini saranno trattati solo come degli oggetti.
Nell’unirmi al coro di quelli che fanno gli auguri, vorrei però ricordare che i motivi legati a questa data, non sono poi così festosi…
Per chi non sapesse di cosa sto parlando, può fare un giro qui.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

6 thoughts on “8 marzo, la festa della donna”

  1. hem hem…se stai cercando materiale “Particolare” …. passa da me, non finirai di stupirti….

  2. oddio…..bene o male abbiam parlato delle stesse cose senza conoscerci….
    ODDIO UN ALTRO BACATO!!!!

  3. @Pietro: mi sa che dovrò fare un giro sul tuo blog a spulciare cos’hai 🙂
    Appena torno dalle ferie mi butto!

    @Nadir: Un bacino :*

  4. “Andranno a caccia di spogliarelli maschili, si ritroveranno a spettegolare, faranno gruppo e, per una sera, gli uomini saranno trattati solo come degli oggetti”

    quanto vorrei essere una mosca stasera…

  5. in quanto rappresentante del genere femminile posso dire a nostra parziale discolpa che stasera ho aiutato un’amica a scrivere il suo curriculum in casa mia, senza la benche’ minima traccia di pene, che non fosse quello di mio marito?

Comments are closed.