Qual’è la mia dose giornaliera?

Mentre pucciavo i miei trallucci nel tea, leggevo nel retro le precauzioni d’uso, ed ho scoperto che, anche con i biscotti, ci sono delle dosi da rispettare.

Voi lo sapevate che un uomo mediamente attivo, ha bisogno di circa 2,200 Kcal al giorno?

E che una colazione composta da 6 tarallucci, una tazza di latte, un cucchiaio di miele e due kiwi tagliati e zuccherati, apporta ben 490 Kcal?

Ed un uomo mediamente passivo?

Io che non faccio nessun tipo di esercizio fisico, mangio quando capita e soprattutto quello che capita, quanti tarallucci posso mangiare?

Cioè, visto che, per motivi diversi, sia il latte che i kiwi mi fanno cagare, con quanti tarallucci li posso sostituire?

Io mediamente in una tazza di tea che ne puccio una ventina… si incazzerà molto il dietologo?

Signor Barilla, io inizio a lavorare alle 6,30 della mattina, per andare al lavoro impiego una ventina di minuti, devo andare in bagno, darmi una rinfrescata, lavarmi i denti e vestirmi… mi dice a che cazzo di ora mi devo alzare per preparare la sua colazione ideale?

No perché io la cameriera che mi fa trovare tutto pronto non ce l’ho.

ps

E poi chissà cosa direbbe della “colazione del campione” che mi fatto trovare lui domenica mattina…

A me personalmente ha fatto impazzire 🙂

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

26 thoughts on “Qual’è la mia dose giornaliera?”

  1. Baggianate… io ci faccio la solita zuppona nel latte, saranno 2000 calorie solo la prima colazione.. ma la cosa piu’ falsa e’ la pubblicita’…solo li’, nel mulino, le persone si svegliano sorridendo, correndo giu’ dal letto e spintonandosi per arrivare prima a tavola…. io ho sempre visto, e convissuto, con persone che si alzano all’ultimo secondo smadonnando, insonnoliti, svogliati, che lottano per arrivare primi a sedersi sulla tazza del cesso, e se avanza tempo, farsi un caffe’. E se si e’ in ritardo, fanculo, lo si prende al bar…

  2. Capirai, dillo a me che mi sveglio alle 5.30 per andare all’università….e mi faccio 2 ore e mezza sui mezzi pubblici!
    Chi ha tempo, o voglia di una colazione a quell’ora????

  3. Io senza supercolazione non mi attivo…ho bisogno del mio lattuccio con caffè, biscotti e frutta…mi sveglio mezz’ora prima per fare tutto…ma io sono bravo, si sa!

    A proposito, Larvotto..ma dunque hai trovato l’amore?…mi sono perso qualcosa?

  4. @Roberta: volevo commentare il tuo post, ma il tuo blog non me lo lascia fare 🙁

    @Zia Mariolina: sempre maliziosa lei eh? 😀

    @Neroinchiostro: da quando mi hai rifiutato sono caduto in una profonda disperazione : - D

    Guarda bene il link nel post, e scoprirai che sono libero e disponibile… un pò come il figlio della signora camilla, tutti lo vogliono e nessuno lo piglia 🙂
    un bacino

  5. io personalmente alterno una pucciata di galletti con toast con marmellata. yougurt d’obbligo e se mi avanzano 5 minuti mi faccio anche l’aranciata fresca.
    cosa penserà di me il dietologo?

  6. Prescindendo dagli esercizi fisici, il Larvotto è attivo o passivo?
    p.s Possibile che alle 2:20 di notte vi siano 18 persone collegate sul tuo sito?
    Non può essere che questo contacollegamenti sia taroccato?
    Notte cmq…
    ilVergine

  7. credo che un uomo mediamente passivo i biscotti se li infili su per ….
    oppure, sempre a proposito di “biscotti e di culo”, ricordo una vecchia amica che diceva sempre “piuttosto che fare una cosa davvero difficile e controvoglia preferisco cagare pan di stelle”. quando le chiedevamo “in che senso?” rispondeva che mica è facile farli con tutte le stelline!!!
    che signora! 🙂

  8. Nessuno si preoccupa delle calorie necessarie all’uomo mediamente versatile.

    E già che ci sono, porto alla vostra attenzione i Crisbi della parmalat ed il loro contenuto calorico, in grado da soli di debellare la fame nel mondo.

  9. Oggi appena sveglia mi sono fatta i fusilli napoletani freschi con i broccoli :DDDD

    Ora magari gradirei una cosa simile alla colazione del campione… ;))

  10. io ne mangio un pacchetto immerso direttamente nel lattecacao zuccherato. Ovviamente poi sputo la confezione…qasi sempre. Poi a merenda ne assaggio ancora 20 o 30, così per spezzare la giornata. Nonnostante ciò, guarda che bel fisichino che ti ho tirato su… Grazie, davvero grazie, signor Barilla. Lei e il suo bel Mulino Bianco. Xhe le andasse a fuoco…

  11. I tarallucci ed i pan di stelle non sono mai stati tra i miei preferiti. Adoravo le macine nel latte, secchi facevano star male, poi i galletti e pannocchie in mancanza di meglio. ; - )
    La mattina faccio colazione metto il caffè appena fatto nel latte freddo e viaaaaa

  12. Tazza doppia di the e due fette Vitasnella con marmellata… forse è per questo che sono sempre un po’ giù e ormai da mesi non sono mediamente niente? :-/
    S.
    P.S.: Ma non era la “fija d’a sora Cecilia”? Camilla non fa rima! : - )
    P.S.2: Quale che sia il nome della mamma, siamo sorelle caro mio!

  13. Pucciare significa inzuppare!
    Le ho lette anch’io anni fa le avvertenze (?!). In teoria dovevo mangiare 4 pan di stelle… cioè, vi rendete conto del controsenso? Già se ne buttano due per volta nella tazzona di latte! Tzè… arrivavo a 20! Orgogliosa di ciò! : - )

  14. Bei tempi quelli del Mulino Bianco, ora con la grossa crisi mi devo accontentare delle imitazioni dell’Esselunga. Un lato positivo però c’è, diventa molto più facile rispettare le dosi consigliate.

  15. amore ma perchè non inizi a prepare la sera la colazione come faccio io! che mi preparo la caffettiera, la tazza e la brioche! anche se poi arriva ale, altro coinquilino e mi sbaffa la brioche e usa la tazza per metterci il latte quando arriva dopo il lavoro in birreria! ma come mai mi chiede di confermare un software adesso dal tuo blog… e come mai ieri sera era outline? baci sparsi e umidi

  16. Potresti preparare la colazione in quantità industriale alla domenica e poi congelarla per la settimana
    ehehhehe

Comments are closed.