Ammici, Olga è duonna felice uora!

Che biellissimo fine settimana che io ho passato!

Il signuor Larvuotto, mi ha accompagniuato nella capitale di bjella Italia per vedere divjertientissimo spjettacolo di teatro “Un daiquiri alla banana“.

Quante emozioni io pruovato.

In questo spjettacolo recitava mio luontanissimo cugino di madre Russia, un pjezzo di ragazzo cuosì bjello, che se lo guardi truoppo ti viene cuongiuntivite, io duovuta andare a teatro cuon cuollirio in tasca.

Era cuosì bjello che uogni vuolta lui usciva, duonna sjeduta dietro di me iniziava a fare schiuma cuon buocca.

Sjembrava bricco latte djmienticato su fuoco… “Signuora!” gli ho djetto sjeria “siamo a guardare spjettacolo, micca fare capucino!“.

La stuoria di spjettacolo è muolto divertente e cuon un ritmo muolto veloce!

Noi tanto riso…

Brievemjente è questa: In pjccolo e cuolorato appartamjento di Ruoma, due ammici, Veruska (Veruska Rossi) e Igor (Igor Dammassa), dividono spjese e affitto, e ciercano di mantenere rappuorti buoni con invadjente paruona di casa, la spuassosissima Marta (Paola Maccario).

La situazione sfugge di mano a tutti quanti, quando arriva in appartamjento il bel Sergej (Nicola Paduano)…

Ma io no vuole svjelare nulla, io vuoglio che spjettacolo si faccia ancuora, e che tutti vede!

Signuor Larvuotto aggiungie anche cuose muolto cuomplicate, cuome il fatto che pubblico si fa cuoinvuolgere da atmuosfera molto bjella, che attori suono bravi pruofessionisti e che questo lavuoro è dimuostrazione che nuon c’è bjsogno di cuostosi effetti spjeciali per fare bjello spjettacolo… bastano buone idee e bravi attori.

Io però non capisce tutto, io so suolo che a me e al pubblico in sala è pjaciuto tanto, e questo è cuosa fuondamentale!

Gabriele Pignotta e Fabio Colasanti

Nicola Paduano e Paola Maccario

Veruska Rossi, Nicola paduano, Paola Maccario e Igor Dammassa

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

19 thoughts on “Ammici, Olga è duonna felice uora!”

  1. Olgaaaaa!!! :DDD Ma che bella sorpresa!! ;))

    Ma quell’asciugamano con cosa è fissato con l’attack!? No perché, insomma, con tutti quegli sbatacchi di bacino dovrebbe almeno almeno franare da una parte! :DDD

  2. Olga, ma io non ho capito una cosa, sarà perché ormai son vecchia, ma sto “Daichiri” che roba è? E la banana come va usata?

  3. Cara Olga, purtroppo ero fuori Roma e quindi non ho potuto raggiungervi!
    Però non posso notare una cosa: o il video non rende giustizia oppure Igor Dammassa è il gemello separato alla nascita di Larvotto!!! ;O)))
    P.S.: salutami tantissimo la cara Hunta Frìtela e dille di farsi sentire ogni tanto…

  4. MMMM… no no. non do’ la mia approvazione sull’ipermaschiolino Sergej.

    Primo perchè è liscio come un gambero… secondo perchè le mossette son troppo da fimmena. 😉

    Continuo a preferire il padrone di casa di questo blog, Signora Olga. Le affido i miei palpitanti saluti per lui.

    In fede,
    M.

  5. @mathieu: Addirittura 🙂

    @kafkahigh: bel lupacchiotto, si… 😛

    @Gattònico: tutta la sala aveva le dita dei piedi incrociate sperando nella scivolata dell’asciugamano 😀

    @Normalacid: al momento no… forse questa estate. Nel caso passerò prontamente voce 🙂

    @Portinaia: Il daichiri di preciso non lo so… io mi sono sempre concentrato sulla banana 😉

    @Andrea RM: Hunta ricambia emozionata i tuoi saluti 🙂

    @Antropomorto: Sono lusingato… ma ti assicuro che, se ci vedessi fianco a fianco, avresti un qualche ripensamento 😀

    @Alessandro: era nei progetti in effetti… tu vai?

  6. Scusatemi per il disturbo:

    Su questo blog danno del pedofilo ad ogni omosessuale e fanno affermazioni altamente calunniose e pericolose.

    Io non mi intendo della materia e lo chiedo a tutti quelli che sono di passaggio su queste pagine: è possibile far chiudere un sito offensivo degli omosessuali, che calunnia e afferma principi assolutamente non condivisibili?

    Il blog è questo:
    http://www.urlokristiano.splinder.com/post/7646740

    Se non si può far nulla, per lo meno facciamo in modo di far chiudere quel blog: mandiamo mails a Splinder in cui segnaliamo il caso e chiediamo di oscurarlo.

  7. neroinchiostro, se siamo sicuri che non si tratti di un blog-bufala come era accaduto l’ultima volta, l’unica cosa da fare è verificare i termini di servizio di splinder e se il blog in questione li viola, segnalarlo in massa a splinder richiedendo di prendere i provvedimenti che riterrà più opportuni.

  8. p.s. dato che “pedofilo” è un’accusa infamante, l’altra possibilità è quella di procedere a una denuncia per diffamazione nei confronti dell’autore del blog tramite la polizia postale e poi la polizia ordinaria, meglio se lo facciamo in massa (a differenza degli usa, in italia ogni denuncia conta per sé).

  9. Dato che a quanto ho capito lo spettacolo lo abbiamo visto solo Larvotto ed Io, vo dico che l’asciugamano sembrava tatuato addosso. Non si spostava manco con un tornado, manco se avesse ballato un rock and Roll scatenato, maledizione! Almeno quando l’ho visto io…Larvotto, non dirmi che quando l’hai visto tu c’è stato qualche colpo di scena!?!

  10. Beh, quando sono andato nei camerini per fare i complimenti, ho cercato di strapparglielo via con i denti… hanno dovuto darmi un sedativo per fermarmi 😀

Comments are closed.