E adesso chi lo dice a Ratzinger?

Il buon Mitzva mi ha segnalato questo articolo.
Ho appena finito di ridere a crepapelle, e voglio dividere con voi questo magico momento.
No ma voi ve la immaginate la scena?
Uno che di solito porta la gonna “di ordinanza”, ha deciso di travestirsi da “normale cittadino” per andare con un transessuale.
Chi era quindi il travestito dei due? : - )

22 risposte a “E adesso chi lo dice a Ratzinger?”

  1. e poi: Il Papa contro Pacs e unioni gay “Politici, difendete la famiglia”
    certo che ci vuole coraggio : - )

  2. Larvotto, purtroppo devo deluderti: il giornalista o l’agenzia che han redatto quella notizia hanno voluto aggiungere un po’ di colore. A Valle Giulia, a Roma, non ci sono mai stati ne’ ci sono tuttora dei travestiti o dei transessuali.

    Il luogo è storicamente quello della prostituzione maschile: ci trovi il polacco, il rumeno, ma anche il ragazzino napoletano minorenne che viene a Roma per arrotondare la paghetta settimanale. Ma niente travesta…

    ZS

  3. Ancora meglio sì…eccheccavolo, il prelato avrà pensato che siccome la gonna la porta lui è giusto procacciarsi un po’ di pantaloni..

  4. Ssssh, che non glielo dica nessuno!
    Non so perché, ma sono convinto che potrebbe anche fare a finta che non sia successo niente.
    Abbraccio.

  5. Stavo per scriverti una cosa, ma ho visto che ZonaSedna mi ha preceduto.

    io comunque a valle quelle poche volte che ci so stato non ho mai pagato! (e non mi sono fatto pagare!!!) : - )

  6. 1)Il pezzo era ‘a ribbon ‘ di tale Devendra Banhart.

    2) ratzinger e soci ormai non impressionano neanche l’opus dei, figuriamoci il consorzio civile e non assuefatto alle droghe allucinogene.

    3) Sei un figo, per cui ti linko.

    un abbraccio.

  7. Bello che questa notizia impazzi su tutti i blog “di un certo tipo”, e non solo.
    In ogni caso, sottolineando il fatto che andasse solo con maggiorenni, il viscidone di turno ha smentito pure la simpatica teoria vaticana per cui tutti i gay sarebbero pedofili. Mi sa che lo bastoneranno ben bene in vaticano (spedendolo in ritiro da qualche parte nel mondo, dove potrà smarchettare in pace senza fastidiosi giornalisti intorno)

  8. vedo che lo abbiamo riportato in molti l’articolo.

    ma ci pensi questo poverello come lo prenderanno per il culo (ooops) gli altri nella casa di san marta
    “scemo! ti sei fatto beccare dalla pula!”

  9. Evidentemente questo articolo ha fatto ridere un po’ tutto l’ambiente gay… Almeno altri 3 amici blogger me l’hanno segnalato.

  10. ora se paparatz avesse le palle lo scomunikerebbe ma mi ci giokerei le mie ke non lo fara! allora modifikiamo quel documento sugli omosessuali ke non possono prendere i voti scrivendo ke quelli ke negano e poi vanno coi trans o con altri maski possono farlo!
    ma la colpa mica è del papa, è la mia ke, nonostante mi sia sbattezzato, tento ancora di ragionarci!

    mop

  11. ho notato anche io la precisazione su “cercavo maggiorenni”, quasi come se ci fosse una direttiva interna alla gerarchia cattolica su “cosa dire nel caso veniate beccati”.

    comunque, lo sapevate che gran parte dei soldi dell’8 per mille che la gente dà alla chiesa, sviata anche dalla pubblicità tv tra le più ingannevoli, va a finire in risarcimento alle vittime dei preti pedofili? e poi sparlano sui pacs, ‘ste ipocrite.

  12. Sono patetici, su tutto, ed ogni volta che si inizia a parlare di chiesa&co, io ho dei travasi di bile.
    Mi associo in pieno al buon Vertigo ed alla sua straordinaria Serial Joan : - D

  13. Secondo me ora Ratzinger chiederà l’indirizzo del trans al monsignore… magari con la scusa di doverlo confessare e mondare dai suoi peccati…
    ; - )

  14. @gattopesce: scusa, ma uno il papa per cosa lo fa a fare se non per avere tutti in ginocchio davanti a lui?
    ; - )

I commenti sono chiusi