La “duttoressa” Ljudmila Polposcja, specialista in Gàttosi

Cari amici, sono “duttoressa” Ljudmila Polposcja, ed in questo periodo ho in cura il signor Larvotto.

Visto che nella clinica non dispone di collegamento internet, non riesce a postare nulla, e mi ha gentilmente chiesto di farlo al suo posto.

Dagli ultimi esami fatti, abbiamo scoperto che il Larvotto soffre di una acutissima forma di Gàttosi.

I sintomi ci sono tutti.

Occhio socchiuso con sguardo languido, strusciamenti continui, inarcamento della colonna vertebrale con conseguente sollevamento natiche alla prima grattata di schiena, fusa e miagolii sommessi, incontrollato desiderio di coccole e grattini, incapacità a dormire solo.

E’ arrivato alla nostra clinica in condizioni disperate.

Al momento sta seguendo una terapia intensiva che, in poco tempo, lo riporterà ad essere l’insensibile scoreggione di prima.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

18 thoughts on “La “duttoressa” Ljudmila Polposcja, specialista in Gàttosi”

  1. Gattosi fa pensare ad una malattia cronica, da cui non si guarisce con facilità. (La gattite potrebbe assomigliare più ad una malattia acuta, ma ormai la diagnosi è stata fatta e non si torna indietro.) Quindi, cara dottoressa, dica al suo paziente che non ha molte speranze di guarire e di tornare scorreggione. Probabilmente resterà così, anzi potrebbe anche essere destinato ad un peggioramento ; - )

  2. ma la gattosi è una malattia bellissima!!!!
    secondo me è meglio augurare al suo paziente che resti con la gattosi e che non guarisca,ma che trovi qlcn che gli faccia i grtatini giusti 🙂
    C.Ex.

  3. @Bidella: un peggioramento? aiuto 🙁

    @C.Ex.: i grattini giusti sono spesso un sogno 🙂

    @mrcl: Kretino 🙂

    @Anonimo: sempre chicche tu eh? 🙂

  4. Povero Larvotto…lo sai che la gattosi prevede di andare in calore nel mese di giugno e che fa sì che anche il più cesso del mondo ti appaia come un novello Raul Bova?… fossi in te mi chiuderei in casa in attesa di tempi migliori

  5. Non riesco a capire dalla foto se quello è il disegno delel calze o se le giarrettiere della dottoressa le sono scivolate ai polpacci…

  6. Duttoressa Ljudmila Polposcja la prego di informarmi dove si trova questa clinica, l’unico modo per curare quel paziente e metterlo in stanza con un altro con la stessa sindrome.. asd

    baci l a r v o t t o

  7. un gomitolo di lana gomitoloso da rincorrere ed il pensiero dei grattini passa… almeno per qualche minuto 😉
    😀

Comments are closed.