Ci sono 42 messaggi non letti.

Messaggi per tutti i gusti, dal viagra ai viaggi intorno al mondo, dalle ragazzine perverse alle nonne insaziabili, extension per capelli e per uccelli, lezioni di programmazione html e banche desiderose di versarmi soldi sul mio conto corrente.
Tutte mail diverse tra loro, ma con un’unico punto in comune: l’ortografia.
Ad esempio, oggi la misteriosa signorina Leila mi ha caldamente invitato a visitare un link dove, a detta sua, avrei trovato qualcosa che mi avrebbe fatto impazzire (forse la bolletta del telefono?).
Il testo con cui tentava di stuzzicare la mia curiosità era questo: “Video caldissimo con doccia del cazzo grande nella bocca giovane sotto la doccia in camera da bagno. Tutto che abbiate bisogno del sesso caldo con un giovane teen con il figa mai provata un cazzo.”
Cioè, ma chi gli scrive i testi?
Tiziano Ferro?

“Tutto ciò che so, te lo dirò
e tutto ciò che non sai dire spiega il mare.
Sento qualcosa di grande, più di questa città
La bugia che rompe ogni silenzio
è la bugia che dico solo se non penso
ti prego non fermarti proprio adesso perché dopo non si può”

ps
Ed al proposito, se ci fosse qualcuno di buon cuore, capace di spiegarmi il significato di questo testo, gliene sarei eternamente grato πŸ™‚

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

30 thoughts on “Ci sono 42 messaggi non letti.”

  1. La battuta su Tiziano Ferro non è per niente divertente, que lo sepas.
    Comunque io ne ho le palle piene dei messaggi spam!

  2. @SeriaLoves: ok, mi arrendo… spiega

    @Alessandro: non credo esista nessuno che gradisce lo spam… almeno nessuno sano di mente πŸ™‚

  3. Sto preparando l’esame di Esegesi di Tiziano Ferro. Appena riesco a passare l’orale ti fornirò un’adeguata spiegazione!

  4. tiziano qualsiasi nega addebito ferro, soltanto per sè, anonimo altrui

  5. “eternamente” grato?!?!?! addirittura!!! cmq hai ragione…. ma vogliamo mettere le poesie di Panella dell’ultimo Battisti? musica in parole

  6. “Sento qualcosa di grande” e “ti prego non fermarti proprio adesso” mi suggeriscono decisamente qualcosa… possibile che me ne avveda solo io? E’ un inizio di “coming out”? Piuttosto esplicito, direi…
    ; - )

  7. smetto adesso di leggere una decina di blog: con tutte le cagate che ho appena letto sui vari tom-online, finOcchio e Macchianera ora trovo sublime ed altamente intelligente il tuo “video calidissimo con doccia”. Viva lo spam!

  8. a me sembra evidente. pensaci bene…
    tiziano ferro usa babelfish per scrivere i testi delle sue canzoni : - P

  9. nella mia casella stamattina:
    “Qui ti aspetta f**a nuova fresca! Video con incesto di due sorelle vergine, che provono sesso con fratello maggiore”
    ma è possibile che anche lo spam discrimini i gay?
    solo verginelle…
    mi associo nel giudizio sul Ferro.
    mia nipote ha 7 anni e canta le sue canzoni; ho spiegato a mio fratello che la cosa potrebbe avere effetti devastanti sui suoi apprendimenti in grammatica.

  10. su coraggio, non maltrattatelo troppo…pensate se iniziasse a scrivere i testi delle canzoni usando la “k” o le abbreviazioni da sms…

    …ok mi dicono dalla regia che lo fa (es: Xdono)…

    …tornate a insultarlo pure πŸ˜€

  11. La cosa drammatica è che questi messaggi vengono scritti in automatico da programmi intelligenti e poi tradotti utilizzando babelfish. Fra dieci anni saranno indistinguibili dal linguaggio umano corrente e , a quel punto, Tiziano Ferro andrà fuori mercato.

  12. ReplayMarinellaVenegoniMode On:
    Ma dai, almeno quando la Titti a volte scrive e canta delle accozzaglie di parole, lo fa almeno senza pretese. Altre volte, invece, scrive perfino cose non solo comprensibili ma anche con qualche spunto non da buttare, anzi. Sulle costruzioni più melodiche è solitamente bravo: accattivante senza essere banale, costruisce delle linee quasi cicliche che non sono per niente male. Poi, tanto, con la voce che si ritrova (usata non benissimo, ma secondo me una delle più belle al mondo), può cantare qualunque cosa.
    Su Battisti: Mogol è sempre stato graziato da Lucio, la maggior parte dei suoi testi di quell’epoca (come di tutte le altre, comunque) sono terribili e solo le musiche di Battisti le hanno rese durature. “Un’avventura”, ad esempio, ha uno dei testi più brutti e banali mai scritti in Italia e moltissime sue cose gli fanno compagnia. Poi con Panella finalmente Battisti è al top: tra alcune cose incomprensibili, pure allitterazioni suonate con pain0oline da oratorio per fare risaltare il suono delle parole, ci sono alcuni capolavori assoluti. “Don Giovanni” è una delle canzoni più belle sull’infedeltà, “Le cose che pensano” sul recupero dei ricordi dopo la fine di una storia, “Cosa succederà alla ragzza” sulla violenza che si nasconde nel quotidiano. E su tutte “I ritorni”, secondo me la più bella canzone sull’amore che sia mai stata scritta.

    S.

    *******************************************
    “L’amore è colloquiale
    e lei continua a dirsi:
    “Si sopravvive a tutto per innamorarsi”.
    Amarsi è questo: escludere
    d’essere i soli al mondo,
    i soli ad esser soli amando,
    sterminandola l’invincibile armata.”
    (da “I ritorni” di Pasquale Panella e Lucio Battisti)

  13. zonasedna, ma tu leggi ancora tom-on-line? mi sa che in italia siete rimasti solo tu e gli autori a frequentare quel blog πŸ™‚

  14. Arrivatami ora ora.

    Oggetto:
    La doccia in bocca sotto la doccia calda.

    Testo del messaggio:
    Yo!
    Bellissima ragazza scopata in tutti i buchi ti aspetta in questo video. Clicca qui per vedere video subito. Una giovane t r o i a si infila un dildo a carponi, geme e ti mostra tutto che sogni.

    YO!

  15. stop dimentica! Resettati!
    Parti da zero così non ti devi più preoccupare di capire i testi di tiziano!
    DimenticA!

  16. a me stamattina hanno scritto le carissime Hester e Angelique.. ma ancora più gradito è stato trovare una mail da ORLANDO HUDDLESTON.. ah, quanto mi spiaceva non avere sue notizie da un po’.. dice che ha “prodigiosamente giovane sesso qui”
    beato lui, qua invece non si batte chiodo..

  17. “Sento qualcosa di grande, più di questa città” : qui l’autore sta ad indicare in maniera abbastanza esplicita tutto il sentimento e la passione che prova per l’oggetto del desiderio attraverso un duplice riferimento alla città (grande, l’oggetto come la città; e grande, come il desiderio provato per l’oggetto riferito alla città). chiaro no?
    e comunque larvotto non ti amo più… toccami tutto ma tiziano ferro proprio no!

  18. Ammetto che Tiziano Ferro come vittima mi da un sacco di soddisfazioni.

    E vaaaaabeeeene, mando un bacino a Tiziano πŸ˜€

  19. @ConsorzioManzetti, dimentichi “e tutto cio che non sai dire spiega il mare” che indica una ovvia location in quel dei lidi (di classe?) ove recuperare l’oggetto del suo desiderio…

  20. La vera poesia non ha spiegazioni, la merda è di varie tonalità a secondo dello stato….. dell’organismo, questi versi non hanno spiegazione solo un colore, marrone pallido!!!

  21. è vero come dice qualcuno qui: titti non si tocca. e poi quella diceria per cui avrebbe detto che le donne messicane non gli piacciono perché hanno i baffi: non è vero; in realtà ha detto che le donne messicane non gli piacciono *nonostante* abbiano i baffi…

Comments are closed.