Ma che genitori moderni!

Sempre grazie al programma di cui parlavo qui, sono sbucate alcune fotografie che avevo fatto a Monteriggioni tre anni fa.

Nel riguardarle adesso una domanda si ripropone tale e quale ad allora: β€œMa i genitori del bambino, lo sapevano cosa c’era scritto sulla maglietta?”.

Mi faceva ridere anche il fatto che, mentre lui giocava starnazzando per la piazza, quasi tutti i turisti stranieri gli facevano una fotografia : - D

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

19 thoughts on “Ma che genitori moderni!”

  1. beh, se il buongiorno si vede dal mattino, quel bimbo sarà il nuovo componente dei Village People.
    i genitori però sono da Nobel per la scelta dei vestiti πŸ™‚

  2. Magari l’ha desiderata lui quella scritta.
    Larvotto almeno quel bambino e’ piu’ timido di te.
    Lo sanno tutti che da bambino portavi le megliette con su scritto: “ZOCCOLA”
    πŸ™‚

  3. Ahuahuahuahuahuahuahau per me è stata una bancarellista con l’occhio lungo o che si voleva vendicare della madre : - DDDD

  4. quando si dice un destino segnato….
    ma pensa ai produttori della maglietta, quante ghignate si saranno fatti pensando a tutti quelli che la comprano incoscenti del significato?(tra l’altro anch’io l’ho imparato da poco :-/ )

  5. Anime candide…come si può ingannare la gente così? Quello pensava di aver scritto Queen…e invece…

  6. Oddio… ma lo sai che quando ero piccolo io sono stato capace di perdermi a Monteriggioni… eppure se ricordo bene è un paese microscopico… Un saluto

  7. Questo mi ricorda l’anno scorso, ero in vacanza al mare con un amico americano, l’estate scorsa il 50% degli uomini in Riviera avevano magliettine risa, perchè erano di moda. Un pomeriggio mentre ci bevevamo una cosa sul lungomare vediamo un paparino che gioca con il suo figliolo, mogliettina e suocera sedute vicino, con una bellissima maglietta rosa con dietro scritto “Female”. Non vi dico le risate, per ore, del mio amico americano, e ovviamente anche io non sono certo rimasto serio.
    Che problema non conoscere le lingue! ahahaha….

  8. Ma LOL!
    In effetti nelle magliette dei mercati ci sono delle scritte imbarazzanti πŸ˜€

    Mi fai ricordare che ho una maglietta con una scritta in giapponese di cui non conosco il significato :-S
    Aspetta che la brucio… ^_^’

  9. lacia perdere, ormai ci fanno pure le tesi di laurea!
    Quello un po’ prima di me ha fatto una tesi sulle identità di genere nella moda; a un certo punto è uscita fuori pure la “Queer theory”, cos’è? non lo so: non ci ho badato più di tanto… pensavo a cosa pensavano i miei visto che hanno sentito pure parlare di marinai come icone gay!!!
    Mah!

Comments are closed.