Shake your Rudebox!

Non posso sicuramente definirmi un fan di Robbie Williams, però ammetto che alcuni dei suoi lavori mi piacciono molto.
Ad esempio, il nuovo singolo "Rudebox", è uno di quei brani infimi che ti si conficcano nel cervello, e ci restano per un sacco di tempo.

Sono molto curioso di sentire il resto dell’album, ho sbirciato qualche titolo, i nomi di alcuni collaboratori, ed improvvisamente le mie mutande hanno tremato.

Ma piuttosto, qualcuno sa spiegarmi cos’è un Rudebox?

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

9 thoughts on “Shake your Rudebox!”

  1. Davvero non ho capito cos’è un Rudebox…forse un elegantissimo sinonimo per c..o?
    Comunque il pezzo spacca.
    Va a finire che comincia a piacermi Robbie.
    Assolutamente imprevedibile.

  2. Letteralmente e’ una scatola di roba cafona. Il che non significa granche’, ma magari significa qualcosa tipo: la scatola con le palle fatte a peperini dopo tutti i blog che parlano del concerto di Madonna!

  3. @LaZanzara: è un ragazzo simpatico in effetti 🙂

    @Zonasedna: Ivuccio, fai a modo eh? Scherza con i fanti e lascia stare i santi 😀

  4. @nero: ci son voci contrastanti, lui spergiura di essere uno spaccafighe ma il suo passato nei take that pare includa qualche scheletruccio nell’armadio con un altro dei componenti

    comunque a quanto pare nel cd nuovo prossimo venturo il nostro ‘simpaticissimo’ robbie inserirà anche la sua versione di “bongo bong” di manu chao….

  5. nn so in verità cosa significhi rudebox…. mi piace pensare che sia semplicemente quello che ognuno di noi vuole : - )
    cmq nn credo proprio sia gay… ne rimarrei distrutta

  6. ele, prepara l’attack allora. per la conferma basta chiedere ai rinati take that perché si fossero sciolti all’epoca 🙂

  7. Possibile che cerco foto su google e in una maniera o nell’altra mi esce sempre uno dei tuoi post?

Comments are closed.