Il Larvotto va in ferie

Approfittando di questo favoloso clima novembrino, lascio baracca e burattini e me ne vado in ferie.

Per una settimana il Larvotto si impegnerà a non fare un cazzo, a mangiare solo schifezze, a fare orari impossibili, a dormire in maniera vergognosa, a masturbarsi come un levriero afgano, a leggere qualche libro, ad utilizzare i neuroni a giorni alterni e, se possibile, collegarsi in internet per scrivere qualcuna delle mie solite minchiate.

Per fare tutto questo ero indeciso tra New York e san Francisco, ma alla fine, valutando bene la rava e la fava, ho optato per Ischia 🙂

Vi lascio con una chicca che, i veri intenditori, sapranno sicuramente apprezzare, Bella Fighejra!

Un bacio a tutti : - D

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

27 thoughts on “Il Larvotto va in ferie”

  1. Buona pausa zì! 😀

    P.s. Al ritorno mi spieghi come si masturba un levriero afANO…ed io che mi cimentavo in segotte classiche e semplici! Come sono demodé!!! 😛

  2. Anche se non riesco a vedere il filmato per motivi propriamente di linea lenta, so di cosa si sta parlando. la mia eroina svampita e un pò sgnacchera. la variante ammicante ed esotica delle giornaliste piacione! 🙂
    buone vacanSe!

  3. “Vivi a New York per un po’, ma lasciala prima che ti indurisca.
    Vivi anche in California per un po’, ma lasciala prima che ti rammollisca”

    Queste parole tratte dal monologo di “The Big Kahuna” sembrano fatte apposta per te…ecco perchè Ischia allora! :oP

    Complimenti per Bella Fighejra…I promessi sposi in questa versione sono una delle cose più divertenti che abbia mai visto.

    Buone vacanze

  4. Larvy…ma io non me la merito la spilletta? Eh?Dai..su…per favore…la spilletta…

    intanto buone vacanze!

  5. Senti un po’ bel tenebroso che si trastulla con le banane, non ti sembra di trascurarmi? Io che vivo per te!
    Non abbandonarmi ho bisogno di te.

  6. sul mare luccicaaaaaaaaa
    l’astro d’argentoooooooooo
    placida è l’ondaaaaaaaaaaa
    prospero il ventoooooooooooooooooo

Comments are closed.