Ricchi premi e cotillon

la foto che vedete qui sopra è stata scattata in una nota città italiana qualche anno fa (se la cliccate c’è la versione più grande).
Ho ritrovato la fotografia (roba che sembra oramai preistoria) in uno scatolone pieno di ricordi, e mi ha fatto sorridere di nuovo.
Guardiamo chi è il primo (o la prima) che indovina cosa c’è di strano : - D

27 risposte a “Ricchi premi e cotillon”

  1. vediamo… innanzitutto la citta secondo me è bologna poi ke debbo dirti… forse tutti quei cartelli ke ripetono la sessa identica cosa?

    mopatto

  2. ecco, arrivo tardi, vedo… l’hanno gia inzeccato… pazienza, sarà per la prossima volta. cosa avrei vinto? premi di consolazione ce ne sono? uffaaaaaaaa!!!

  3. Ma i libri solastici sono quelli per donne sole? (Quelli tipici di Mondolibri/Euroclulb dai titoli tipo “Bruciata dalla passione”, “Schiava d’amore”, “L’orgoglio delle sensazioni”, “Sentimenti proibiti”, ecc.)
    : - ))))))

  4. a me sembra che la città sia napoli

    ma larv, intendi dire che tu i libri scolastici li hai mai usati o che sei anche “tu” un libro scolastico (usato)? ; - )

  5. Ehhh…. i libri “solastici” sono necessari a Napoli, soprattutto se vuoi darti alla turlupinazione altrui

  6. Se anche nella preistoria eri pelato se ne deduce che è un difetto di fabbrica.
    Un bel difetto comunque…

    ilVergine

  7. solastici… nel senso che gran parte di quelli che li comprano li lasciano negli zaini mentre prendono il sole a via caracciolo. lo facevo anch’io. 😀

  8. Però poi rimedia l’errore scrivendolo correttamente 100 volte, magari era troppo tardi per rettificare la scritta più grande, suvvia un po’ di elasticità…oddio mi vien da ripensar alla nonnina dio che ridere…: - )))*Barcellonese*

  9. Che non c’è nessuno mentre solitamente (o almeno dalle mie parti) c’è sempre una fila interminabile?

  10. Direi che il mattiniero TOD ha azzeccato la soluzione 😀

    La foto è stata fatta a Napoli (come si deduce dal nome della stessa), credo nel 2003, ma non ricordo bene.

    Trovo che quel SOLASTICI sia bellissimo, spero non lo abbiano cambiato 😀

    Adesso viene il problema… quale premio assegnare?

  11. larvottino caro.. mi accontento di QUALUNQUE premio! che ne so.. un paio di coturni dorati dismessi da eleonora duse? una tua foto in perizoma con l’autografo fatto proprio all’altezza delle palle? l’autobiografia di olghina di robilant nell’edizione paperback? io aspetto.. qualunque premio sarà ben accetto.: - )

  12. Piazza Dante – Napoli. Devo andare a controllare se l’hanno corretto oppure no (opto per la seconda…non di reggiseno!)

I commenti sono chiusi