Caro Amico Mio Culattone Aspettami

Vi state chiedendo che cosa vuole dire il titolo del post?
Ma è molto semplice, ricordate la canzone “Funky Town” dei Lipps Inc?
Beh, quelle parole sono parte del testo, e se non ci credete cliccate qui sotto 🙂

caro_amico_mio_culattone_aspettami

😀

ps
L’immagine non c’entra con il post, ho semplicemente messo la parola “culattone” in google e tra le prime immagini c’era questa simpatica evoluzione di Ken 🙂

14 thoughts on “Caro Amico Mio Culattone Aspettami

  • “Hai un dubbio che ti accora? Un problema che ti rode? Anche se non mi chiamo Iside Bartufoni e non abito sul raccordo anulare, una soluzione vedrò di trovarla.
    E allora, lascia un messaggio, manda una mail, telefonami, vieni a casa mia, farò qualsiasi cosa per aiutarti, qualsiasi cosa…”
    Chi ha scritto queste frasi? TU! Bene, ora tieni fede a quanto promesso e fai QUALSIASI cosa! Ma falla!
    P.S. Ma poi ci vai ancora alle terme di Colà? Che posto!

  • ma è verooo dice proprio così… e se lo ascolti al contrario dice: “caro mio Ruini aspetto proprio te”…
    ; - )

  • sarà, ma io faccio un pò fatica a interpretare caro amico mio culattone aspettami… e pensa che mi sono andato a rispolverare il mio bel 12″ di Funkytown e l’ho ascoltato almeno 7 volte….
    comunque.. che ken sia culattone, non avevo dubbi….
    p.s. ti ruberò il post : - )

  • ho ascoltato e riascoltato il pezzo incriminato ma giuro che ho faticato a sentire quella roba lì. eppure culattone lo sono, quindi dovrebbero fischiarmi le orecchie.. mah!

  • Ho sempre sospettato Ken fosse, in reltà, l’amico gay di Barbie.
    Google e i suoi algoritmi non si fregano. Si tratterà mica di Outing? 🙂

  • Io sento la frase chiaramente…
    Vi cito altri 2 esempi di “Pareidolia” rinntracciabili in altrettante 2 canzoni ’80s: “Another one bites the dust” dice chiaramente (per i romani sarà più facile) “Annamose a fà du toast!”; “Don’t stop ‘till you get enough” dice, invece: “Non ne posso più: m’acciacchi li piedi tu!”. Provare per credere…

  • Dopo una pausa pseudo-etero negli anni ’80 e ’90, ken, da travestita sfranta che era negli anni ’70, ha finalmente acconsentito che i giornalisti lo fotografassero per le strade di Miami vestito come Miss Chi Chi..

Comments are closed.