Osaka Milano

Visto che, di questa cosa, ne ho già abbondantemente parlato, passo subito al sodo.
Noi quattro, in giro per Milano, alcuni leggermente assenti, alcuni assonnati, ma insieme.
Pranzo da Osaka, spuntino da Luini, la Rinascente, un giro alla galleria di Corso Como per guardare vestiti che non comprerò mai, anche perché, diciamocelo, fanno cagare!
Uno straccio di camicia a 550 euro mi sembra un furto, per non parlare delle ciabattine anonime e molto “stile cinese” a 600 euro.
Questo è pagare per farsi derubare.

Ma chi se ne frega della moda, eravamo solo noi, dopo 20 anni, ancora attualissimi 🙂

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

6 thoughts on “Osaka Milano”

  1. beh questa volta almeno hai messo le foto di tutti : - D controlla la mail caro, ti ho mandato una chicca
    (beh fico il mac….ma qui il tasto destro mica funziona…che ansia)

Comments are closed.