Beppe Lopetrone

Riporto di seguito un articolo scritto poco fa dalla Cippo sulla sua bacheca MySpace:

Ieri si e’ spento in provincia di Modena un grande fotografo, davanti alle sue lenti hanno posato le donne piu’ belle e molti personaggi famosi, ha vissuto nel mondo e nel mondo ha trovato la sua casa, ha contribuito a far si che nella sua Carpi venissero abbattute molte barriere architettoniche e ha rivolto il suo ultimo dono al popolo di Nomadelfia, la sua grande famiglia….il suo nome e’ Beppe Lopetrone.

Non conoscevo Beppe Lopertone anche se, cercando in internet, ho scoperto di conoscere molti suoi scatti.
E non conoscevo nemmeno Nomadelfia.
Premesso che io sono completamente all’opposto di quello che viene definito "un bravo cattolico", trovo l’idea alla base di quella città affascinante, molto più vicino ad un mio pensiero di quanto lo sia quello che è diventato, negli ultimi anni, la tradizionale famiglia "consigliata dalla chiesa", ovvero, una sorta di gruppi incattiviti, ognuno che pensa per se e se ne frega di quello che succede al vicino di casa… però alla domenica va a messa.

Sarà che, tra i tanti sogni che vorrei riuscire a realizzare, c’è quello di abitare vicino ai miei amici, una sorta di "Melrose Place", con tanto di piscina in comune, dove invecchiare vicino a tutte le persone alle quali voglio bene.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

10 thoughts on “Beppe Lopetrone”

  1. tesoro un giorno ce la faremo ad avere la nostra Melrose Place…gli amici, quelli veri, come posso senza ombra di dubbio chiamare te, sono la famiglia che ci scegliamo e che coltiviamo con amore….lo stesso amore che credo si ritrova a Nomadelfia…un bacio

  2. mammammmmia!!!

    ma sai che barba che noia…

    magari anche tanti ragazzotti bellocci sempre in costume a bordo vasca…

    uh.

    ;D

  3. lo conoscevo bene… ed ora sono qui a cercare qualcuno che dia il giusto risalto ad una vita di un’artista. Era un rompiballe inenarrabile.. ma si faceva voler un bene dell’anima. Mancherà a molti. Come manca già a me. Conservo ancore degli scatti che mi fece per gioco, in ufficio, un giorno come tanti altri.. so che lui per un istante mi ha visto cosi. Ti abbraccio forte caro Beppe… e come sempre stammi bene!!!

  4. @Leo

    En no kokka, Amanda l’ha già prenotata la sottoscritta. Mi sono iscritta anche al corso intensivo ‘Come diventare bastarda dentro e pure di più’.

    Bella l’idea della comunità. Basta solo un pizzico di buona volontà e un progetto del genere si potrebbe realizzare nel giro di qualche anno.

    Saluti & baci alla padrona di casa.

  5. un grande abbraccio dagli amici del Pelican serviremo sempre il tuo cappuccino sul bicchiere del vino come ti piaceva tanto
    ci manchera il tuo obbiettivo

  6. anch’io voglio venire a vivere nella vostra Melrose, posso? … ma dobbiamo proprio invecchiare?
    mò me metto a piagne!
    🙁

    baci baci
    anche alla cippo, è ovvio!

Comments are closed.