Sei A o p?

attiva_passiva.jpg

Quante volte abbiamo sentito questa fastidiosissima domanda? Domanda che, insieme alla temibilissima “quanto ce l’hai lungo”, è un vero cavallo di battaglia nelle conversazioni da chat.
Oggi pomeriggio però ho scoperto che esiste qualcosa di altrettanto terribile, una frase simile che è riuscita ad incutermi terrore e, quasi imbarazzato, non sapevo bene cosa rispondere.

Piccolo prologo:
Visto che domani sera andrò a fare quattro salti in quel di Firenze, ho deciso regalarmi un nuovo capo da sfoggiare per l’occasione.
Da vero fashion victims, sono andato con passo deciso al reparto abbigliamento dell’ipercoop, scelta che, purtroppo, si è rivelata fallimentare.
Dopo mezz’ora di attenta ricerca, ho realizzato che sui banchetti dei cinesi si trovano capi migliori. Non c’è più la coop di una volta.
Deluso dal primo tentativo, ho optato per l’inutilmente caro negozietto d’abbigliamento in galleria… “tanto” mi sono detto fiducioso “cosa vuoi che costi una maglietta?”.

La risposta esatta è cinquanta euro. Più di una scopata bocca culo 🙁

La cosa che più mi ha demoralizzato però è stata un’altra.
Dopo aver chiesto di provare una qualche maglia, la commessa mi ha chiesto seria “ma lei è M o L?”.
E’ stata una vera pugnalata!
Io che, fino ad un anno fa, ero una S, ho dovuto arrendermi all’evidenza… mi sono trasformato in una L.
Incredibile come si cambia vero?

Riflettete bene voi che rispondete decisi “io solo A!”.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

20 thoughts on “Sei A o p?”

  1. Tra l’altro tu giustamente linki il sito della Flog, ma nel programma generale la festa quasi-mensile di domani non appare. Non capisco il perché, in passato c”era sempre stata (la festa sul sito di AG&L c’è). Spero non sia una scelta voluta e si tratti solo di un mancato aggiornamento del sito dell’auditorium…

  2. probabilmente sei + sexy ora che dalla taglia “S” sei passato alla “L”. chissenefrega della taglia “S”! tanto anche se c’è un pochetto di stoffa in meno ti chiedono lo stesso 50 euri al pezzo! quindi conviene forse comunque prendere la “L”. (io sto sulla “XXL” e faccio affaroni!) 😉

    p.s.: la prossima settimana, SABATO 10 MAGGIO, al CPA di firenze sud (in via di villamagna se non sbaglio) c’è la serata anni ’80-trash con le esibizioni di SABRYNA TRASH. saranno anche venduti cd della povera battona. e forse persino il suo scopino preferito. Sabryna intende investire i ricavi in scatolette di cibo da portare al suo canile preferito.
    VENITE NUMEROSI! 🙂

  3. e vabbé, allora a sto punto… Moana la Zozza direttamente a casa mia questo weekend, ingresso gratuito e consumazione obbligatoria. Si accettano pagamenti in natura solo da chi indossa la M.

  4. credo verrà molta più gente a vedere Sabryna che un’improvvisata Moana la Zozza.
    è pieno di puttanelle ma Sabryna è un’istituzione: 20 anni di squallore & musica.
    la professioANALità innanzitutto!! 😉

  5. beh caro mio.. che ci vuoi fare???? il tempo passa per tutti, e non ti crucciare.. ci son quelli che preferiscono gli M e L ai S! come me!!! 😛

  6. sicuro non ti stesse chiedendo lo stesso qualche preferenza sessuale… ci sono tante cose che iniziano per M o L…

    PS io mi sarei più incazzato per il “lei”

  7. Caro, con la S, la M o la L… ci mancherai stasera…
    Kattivone….
    Dovrai farti perdonare… Florentia ti aspetta…
    e ricorda…
    tirar bidoni alle Piccine porta molta sfiiiigaaaaaaa (TAN TAN TAAAAANNNNN)

  8. uhm..per forza maggiore non portero’ mai una L, (forse nemmeno da morto…hihihihi)..XXL e’ il mio pAne quotidiano!..quindi..ecco..magari tra un annetto ti passo qualche mia maglietta!..puahauahauahauahauah, son diabolico!
    😀

Comments are closed.