Ridatemi il file css!

Va bene che siamo in italia, terra di spaghetti-mandolino-mafia o, per essere più moderni, terra di vaticano-fascisti-xenofobi-mafia (anche perhé, a dirla tutta, il mandolino non lo sa suonare nessuno), ma adesso anche i file iniziamo a rubare?
Me ne stavo bello tranquillo a godermi il mio template quando, senza che io abbia fatto nulla di strano, mi sono ritrovato con un blog che non si caricava.

Completamente in preda al panico ho contattato immediatamente il servizio assistenza di Aruba:

Larvotto: “Buongiorno, da qualche tempo ho problemi con la visualizzazione del mio sito”
Esperta Aruba: “E’ che il suo blog straborda di cazzate. Lo sa quanto ci mette a un video a caricarsi?”
Larvotto “Signorina, questa non è una risposta, guardi che io le cazzate ce le ho sempre messe, solo che, fino a pochi giorni fa, le caricava tutte senza problemi”.
Esperta Aruba: “Guardi, io le ho fatto la radiografia alla pagina e, da quello che vedo, il suo blog si distrae cercando un file css… signor Larvotto, dove cazzo lo ha infilato quel file eh?”
Larvotto: “Ma guardi, non saprei, era qui un attimo fa… forse mentre spolveravo… ma è davvero così importante? Guardi che, dal grafico che mi ha mandato, si vede che ci sono rallentamenti anche sui vostri server”
Esperta Aruba: “Signor Larvotto, ma che cazzo dice, guardi che i nostri server sono perfetti, tutto funziona senza problemi, lavoriamo insieme in delicata armonia ed io sono pure una gran figa!”
Larvotto: “Guardi, non lo metto in dubbio, il fatto è che, senza che io abbia fatto nulla, mi sono ritrovato il blog impallato, ecco, volevo sapere…”
Esperta Aruba
: “Ma lo sa che Lei, caro il mio signor Larvotto, è veramente uno stracciacazzi? Adesso le rispiego, la sua cazzo di pagina cerca di caricare un file css che adesso non c’è più, quindi, anziché rompere i coglioni a me, perché non prova a cambiare il template?”.

Ecco, io il template l’ho cambiato, ed effettivamente sembra che parte del problema sia risolto, a questo punto resta da chiarire il mistero del file scomparso.
Chi cazzo si è fregato il mio file css eh? :-[

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

24 thoughts on “Ridatemi il file css!”

  1. CSS?!?! Che strana sorpesa, come sono stupito. Cosa sarà stato? Ci saranno spiegazioni? Ci saranno soluzioni? Come sarà scomparso? Comunque, siamo soddisfatti: celere, snello, semplice, come sempre splendido!!! 🙂 🙂 🙂

  2. larvo’ non è che il template che avevi era uno di quelli con apposita backdoor che hanno messo in giro dei simpatici ragazzzetti dell’est europa e che oltre a fare il sito fighissimo e sbrilluccicante tra una cosa e l’altra si impossessavano della tua passauord di amministratore e ti sono entrati in casa senza neanche bussare?
    hai cambiato la passauord tessoro?

  3. Vabbè, la backdoor era nel file PHP che si è mangiato il CSS. Io un’occhiatina in giro la darei, per vedere se è tutto a posto!

  4. Argh!
    Non mi dire che esistono viruz pure tra i template eh?
    ll però larvotto gira su linux… dovrebbe essere meglio no? eh? che dici? meglio no? 🙁

    Resta comunque un mistero, io non ho cambiato nulla, eppure qualcosa è stato modificato.
    boh 🙁

  5. lo giuro non ho preso nulla! anche perché non abbiamo la stessa taglia e un tuo file css mi sta un po’ stretto
    😛

  6. Mah, in teoria i virus potrebbero esserci… come ogni linguaggio di programmazione che si rispetti, anche il PHP può essere usato “male” volendo. Comunque è più probabile che il server su cui gira il tuo dominio, essendo condiviso con altri utenti (che hanno il proprio dominio) sia stato vittima di qualche attacco XSS, e tu ne sei rimasto involontariamente coinvolto 🙂 Pure a me è successo l’anno scorso. Il mio consiglio? Backup settimanale di tema e contenuti del db 🙂 WordPress ha dei plugin ottimi per fare tutto in automatico, senza muovere un dito.

  7. traduco: sistemi di blog tipo wordpress utilizzano dei programmi vengono eseguiti sul server che ospita il blog stesso. questi linguaggi sono scritti molto spesso in un linguaggio di programmazione (PHP): un programmatore esperto sia di questi linguaggi che delle caratteristiche di wordpress che di possibili “buchi di sicurezza” di linux potrebbe inserire del codice che esegue cose che non dovrebbe. non si tratta di un virus vero e proprio (non si diffonde da computer a computer ma limita la sua azione al computer che lo ospita), semmai è quello che tecnicamente si dice “malware”. gli altri file che costituiscono il template (CSS e HTML) non possono creare problemi di per sè perché si tratta di un puro testo che non viene eseguito sul server e che sui computer di chi vede il blog viene interpretato dal browser (firefox, safari, ie) ma in un modo del tipo “codice buono: lo faccio vedere, codice sconosciuto o non buono: lo butto”, quindi di per sè non costituiscono un pericolo.

  8. Grande gattopesce… tutto chiaro 🙂 Solo una nota aggiuntiva: in teoria ci potrebbero essere anche problemi sul pc dell’utente, se il codice PHP infila zitto zitto un active-x da scaricare, sulle pagine del sito 😛

  9. Ok ora è tornato veloce… ma… miiii quant’è brutto!
    Dai dimmi che avevi il backup del template!
    Confesso che quell’okkio non m’era mai piaciuto…

  10. ciccia bella io te lo scrissi ieri che il problema era il ciesseesse, ma tu non mi filasti…. 🙁

    ZS

  11. ps. ribadisco che io nel vecchio template (ma anche di quello precedente sull’altro server!) io non riuscivo mai a visualizzare l’immagine nell’header..quindi la sobrietà di questo solo-testo la preferisco – anche se immagino che non durerà a lungo 😀

  12. uh mama, non ci posso credere, il larvotto in versione minimal….non ti ci vedo proprio. e vero che il blog si caricava molto lento, ma io sempre sono poi riuscito a vederlo tutto. su su, voglio il larvotto in versione westwood e mica in versione raf simons 🙂

  13. Per adesso lascio questo tema, poi vedremo.
    Ha alcune cose che non funzionano, non visualizza tutto l’archivio, non registra i widget, ma meglio di un pugno in un occhio via 🙂

  14. confesso che a me la pagina si caricava immediatamente, c’ho il piccì maggico ?! adesso spazzolo i capelli anche a lui perché è stato bravo, ecco

  15. @camu: il problema dell’active-x ce l’hai SOLO se usi un PC windows e SOLO se usi Internet Explorer, visto che tutti gli altri gli Active-X non li supportano – due ottimi motivi a) per non usare comunque più quella m…a di IE, nemmeno su windows (firefox rulez) – b) per passare quanto prima a un mac 🙂

Comments are closed.