Disgustosi! (La verità sui gay)

Quante volte ho sentito questa parola associata agli omossesuali?
Una parola pesante che, molto spesso, risulta inappropriata.
Ehm… diciamo quasi sempre.

Perché si tende a disprezzare un omosessuale?
Cos’è che tanto infastidisce quelli che, per loro definizione, sono “normali”?
Ho cercato di fare un autoesame, ed effettivamente alcuni comportamenti potrebbero essere discutibili.

Prima di tutto ho scartato alcune ipotesi:

– I gay frequentano posti dove il sesso è l’obbiettivo primario.
Questa l’ho esclusa subito, la maggior parte degli integerrimi eterosessuali va a puttane, quindi anche loro sono degli affamati di sesso. Certo, noi lo facciamo in maniera gratuita, mentre loro sono costretti a pagare, ma questa è un’altra storia.
Eviterò poi di parlare degli scambi di coppia, una pratica che per loro è davvero logorante… pensate che, a fine serata, la moglie gliela ridanno indietro.

– Nelle coppie gay, a volte, c’è una notevole differenza di età.
Beh, nemmeno questa regge… oppure volete l’elenco di tutte le coppie etero – coppie dove in genere dove lui ha 65 anni e lei 20 – unite dall’amore sfrenato? Ovviamente l’amore di lei per i soldi di lui.

No, i motivi sono ben altri, ed è arrivato il momento di gettare la maschera!
Senza nessuna vergogna sono pronto a confessare i miei più torbidi segreti, le verità nascoste che daranno, finalmente, alcuni buoni motivi per provare sdegno.

Ecco il mio inventario dell’orrore:
– E’ da quando sono piccolo che mi metto le dita nel naso e la cosa mi piace.
– Faccio la pipì sotto alla doccia.
– Annuso le mie scoregge.
– Le mie scarpe da ginnastica sono armi battereologiche.
– Faccio rutti roboanti (so che è difficile da credere, ma purtroppo è la verità).
– Mi masturbo.
– Guardo i filmini porno (questa cosa molto spesso è collegata alla precedente)
– Non vado mai a messa.

Per ora mi fermo qui, non vorrei disgustare i lettori.

E adesso avanti, vi sfido, chi ha  il coraggio di rivelare altri segreti?
Cercate di rispondere spontaneamente, oppure volete che trasformi questo post nell’ennesima catena, trovandomi poi costretto a nominare 5 vittime?
😀

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

33 thoughts on “Disgustosi! (La verità sui gay)”

  1. Scorrendo il tuo elenco mi sono accorto che faccio tutte le cose che fai anche tu…
    Ma… ma… ma… allora…
    …sono anch’io un disgustoso gay!!!!
    AAAAAGGGHHHH!!!!! NOOOOOOO!!!

  2. ecco a me non puzzano molto i piedi, però mi puzza un casino l’ascella di sinistra.
    sarà per motivi politici?

    ….

    cmq a me piacciono tanto i fiori.

    ….

  3. sono brillo (mamma mezzo bicchiere di muller turgau al ristorante io tutto il resto della Bùta…ha pagato lei ndr) e mi sono appena tagliato i capelli con la macchinetta ascoltando wonder woman remix by Kitsch & Camp O_O;
    help, I need somebody (soprattutto il body) help…

  4. Premesso che faccio tutte le cose che fai tu (tranne annussare le mie scoregge, vergognati, sei un gay disgustoso), devo ammettere che (ebbene si`) a volte lascio i piatti sporchi nel lavello della cucina, e li lavo il giorno dopo (o anche il giorno dopo ancora). E` grave?

  5. Uff.. ma si vede che non stai dall’altra sponda! Mi tocca spiegarti tuttooo…
    Le donne odiano i gay perchè non se li potranno mai fare (fonti certe testate al 100%) … (tutte le donne etero sono convinte che mediamente un gay sia più bello, più intelligente e le possa capire di più che un etero… )…
    gli uomini odiano la popolazione omo perchè mediamente scopa di più e senza problemi! 😀

  6. se posso, evito di rifarmi il letto.
    se posso, evito di pulire i fornelli.
    non so ruttare (…), ma anch’io annuso i miei miasmi.
    mi mangio un po’ le unghie.
    mi piacciono tanto i filmini porno.

    … sono abbastanza ghei lo stesso?

  7. Bhe, da frociarola convinta (solo amici maschi misti eteroconvinti e gay inossidabili) credo che una cosa che faccia incazzare l’altra parte del mondo frustrato (i cosidetti normali) sia la “liberta’ e sicurezza” dei propri gesti nella vita quotidiana e la “paura”.
    D’altra parte essere omosessuali è non solo una condizione ma un percorso! E ci vogliono 2 coglioni così per potersi costruire nella realtà abbietta e conformista uno spazio condiviso ed accettato da tutti.
    Scusate la piega seria ma il mio responsabile che viene da Bologna si è fatto 8 anni di analisi per chiarire i suoi “dubbi” sulla propria sessualità. Alla fine ha represso la sua omosessualità (quindi la sua identità) per una vita infelice e piatta.

  8. uh a tutto quello che dici tu io aggiungo per quanto mi riguarda (tutto rigorosamente vero):
    – strombazzo col clacson a più non posso se qualcuno guida da impedito
    – tiro giù regolarmente santi madonne e quando serve anche il principale
    – tendo a usare la stezza finezza di linguaggio di uno scaricatore di porto ubriaco
    – faccio la pipì dove capita, non solo in doccia: anche dall’alto di un ponte a venezia o dalla cima di un faro e se c’è qualcuno sotto, cazzi suoi (sì questa mi sembra proprio da disgustoso gay)
    – quando sono in allenamento di nuoto e bevo acqua, quando mi fermo rutto senza ritegno
    – se sono in vasca da bagno, scorreggio e guardo le bollicine, non importa se non son dentro da solo (è per questo che a casa nostra abbiamo messo solo la doccia, credo)

    altro per ora non mi viene in mente.

  9. – Sgaso con la macchina quando ci sono le pozzanghere schizzando il giardiniere della strada che mi sa tanto di pacciani.
    – Chiamo i vigili ogni volta che vedo una macchina parcheggiata in divieto nel centro storico.
    – Ho ruttato fragorosamente (ma ero nascosto) durante la festa di un Ministro…

  10. Mi scaccolo. Ultimamente anche in pubblico.
    Quando sono a casa piscio sempre nel lavandino.
    Se proprio nun ce la fó piscio pure in piscina 🙂
    Scarico i porno piú trucidi in assoluto.
    Appena entro in doccia devo sputare.
    Non sono un amante della doccia a tutti i costi, la faccio quando serve.
    Voglio sempre venire per secondo, anche se sarebbe meglio che venissi per primo.
    Osservo la cacca ( si capiscono tante cose )
    Periodicamente faccio l´urino terapia.

  11. Quando mi taglio le unghie dei piedi ADORO annusarle.
    Quando ho il raffreddore scatarro.
    Uso fazzoletti di stoffa, quando ho il raffreddore metto il fazzoletto sul termosifone dell’ufficio ad asciugare, tra le proteste di tutti le colleghe (donne tutte etero, i maschi sono tutti gay, quindi mi capiscono).
    Scoreggio regolarmente, anche in pubblico se posso.
    Mangio la pizza in bocconi enormi tentando il suicidio per soffocamente ogni volta.
    Ci metto almeno 5 minuti per mangiare uno yogurt, il vasetto alla fine potrebbe essere riutilizzato.

    Al momento non mi viene in mente altro…

  12. Se fumo quando sono in macchina, butto i mozziconi dal finestrino.
    Se non dormo col moroso, non mi faccio la doccia prima di andare a letto.
    Ho degli amici che ascoltano Alva Noto.

  13. Ho saputo che qualcuno si gratta in mezzo al sedere sporco di giornata con il dito e poi se lo annusa…che finesse.

    Io ogni tanto mi stacco i peli dal naso e mi cavo i batuffoli di cotone dall’ombelico ;p

  14. La prossima volta che mi dicono che i gay sono dotati di inimitabile savoir-vivre, innato senso del gusto, favolosa sensibilità vi faccio conoscere. 🙂

    Per tutto quello che è stato detto sopra (e molto di più) anch’io sono gay! 😀

  15. scusa ma alla fine da questa analisi il segreto che viene fuori e’che pisciate dove capita ruttate oltre a stimare peti e odori vari….non riesco a capire mica tanto…io apparte scopare tutto quello che si muove e premesso che cio’ non rientra tra le cose disdicevoli…non saprei cosa scrivere…

  16. io mi strappo i peli dal naso, estraggo i batuffoli dall’ombelico e..
    provo un piacere straordinario nel sondarmi le cavità auditive col cotton fiocc
    (e + roba trovo, + mi diverto) 🙂

  17. Infilo le dita delle mani fra le dita dei piedi;mi soffio il naso e poi guardo il fazzoletto; mi pulisco le orecchie e poi esamino il cotton-fioc; provo un immenso piacere quando mi gratto le palle; studio Architettura; il mio catarro è rainbow e quando son raffreddato casa mia diventa lo Stonewall Inn; ho trovato molte affinità con Beefydeutsch…

  18. Mmmmm..vediamo un po’..: Non mi perdo un risultato del Campionato di Calcio-nemmeno quelli dei ‘Pulcini’; sono pure andato allo stadio,,e più di una volta, e puntualmente nella ‘curva’ più PERICOLOSA! Adoro annoiarmi con la Formula-1; sogno Hamilton restare senza benzina a 1 millimetro dal traguardo, alla gara conclusiva, e x 1 punto di scarto perdere il mondiale; non perdo una sola gara della MOTO-GP, E magari a Lorenzo andasse di traverso il suo CIUPA-CIUPA ,,o lo mettesse altrove,,; mi vedo pure la SUPER BYKE, tanto x completare il quadretto. Qualcuno mi dica che sono Gay lo stesso..!! …LK

  19. Che dire? Anche io mi interesso di calcio, e ho anche esultato quando l’inter ha vinto lo scudetto. Spero sempre che Moratti compri anche qualche calciatore bono. Gioco a scopa con i miei colleghi etero…….al sabato mattina devo assolutamente fare i mestieri in casa.

Comments are closed.