Il Gay Pride è una buffonata!

Io non ci sono andato, è tempo sprecato.
Non vedo la necessità di partecipare a queste pagliacciate, si può essere gay tranquillamente restando a casa, casomai leggendo un buon libro, oppure ascoltando musica.
Perché andare in giro a rompere i coglioni a chi non è gay? Senza dimenticare che i bambini potrebbero impressionarsi, avere dei traumi e di conseguenza crescere disturbati.
Anziché perdere tempo paralizzando il traffico di una intera città, si potrebbe pensare ad una qualche terapia di gruppo, parlare con un qualche dottore, oppure con il parroco che, sicuramente, potrà aiutare chi ha quella malattia.
Basta solo volerlo.
Concentrare le energie nel creare un bel rapporto normale, sano, e sforzandosi di provare anche a fare sesso con una donna. Piace a tanti, perché non dovrebbe piacere anche ai gay?
Provate ad immaginare come sarebbero contenti i genitori a non doversi più vergognare di avere un figlio diverso.
Tutta l’italia ne avrebbe giovamento.
Anche i politici non sarebberò più assillati da richieste assurde, e potrebbero concentrarsi su problemi più seri e non stare ad ascoltare le lagne dei soliti 4 culattoni con manie di persecuzione.
Che poi, diaciamola tutta, certe cose se le attirano loro, come le donne che vanno in giro con la minigonna e poi si lamentano se vengono stuprate… se si vestono da troie è logico che poi vengono trattate come tali.
Provate a vestirvi normali ed evitare le mossette, smettetela di frequentare locali strani e, nel caso, trovatevi una fidanzata, così vedrete che nessuno vi importunerà.
E’ così difficile?

E per concludere il discorso pride, ho visto in giro le foto… beh, direi non servono altri commenti, ci saranno state al massimo 200 persone.


(ecco tutti i partecipanti in piazza a fine corteo)

Il prossimo anno andiamo al mare a giocare a bocce, sarà meglio per tutti.

Per chi volesse vedere altre foto della fallimentare manifestazione, ecco alcuni link:

Superpop
Formica Bianca
Janlu
Stoney
Andrew
Larvotto
Mat/tia
Gattopesce

ps
Hai una galleria di foto da segnalare?
Lascia un commento con l’indirizzo che la metto nella lista 🙂

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

29 thoughts on “Il Gay Pride è una buffonata!”

  1. Ci tenevo a sottolineare una cosa: in questo post, ho semplicemente raccolto alcune frasi che, tra conoscenti, giornali o chiacchiere di negozio, ho veramente sentito.

  2. Joder… ¡¡¡EN PLENO SIGLO XXI!!! Mi sembra incredibile che tuttora ci siano tante di quelle persone homofobe (lo so, si scrive senza la “h” ma a me senza mi sembra nuda, la parola) da esprimersi con queste parole senza vergognarsi…

    Belle le foto di Bologna!

  3. Io ho alcuni amici gay, e pur non essendolo, non ho mai avuto particolari problemi discriminatori. Per me ognuno fa quello che gli pare della propria vita. Ma il gaypride, me lo dicono i miei amici gay stessi, è oramai una pagliacciata buona solo a peggiorare la situazione e la percezione del mondo gay da parte di chi non vi è dentro 🙂

  4. ma io non sono contro i gay!
    per dirne una, il parrucchiere di mia moglie è gay…

    (sentita dire da Mastella)

    allooooooooora, come è andata?
    un piccolo report per chi non c’era?

  5. @camu: ti do una piccola dritta, i gay che dicono che “il gay pride è una pagliacciata” sono quelli che a un gay pride non ci sono mai stati e non lo hanno mai nemmeno visto se non in tv. ormai è matematico o quasi, un po’ come il fatto che gli etero che fanno le dichiarazioni più omofobe poi spesso e volentieri…..

    a presto ci saranno anche le mie foto

  6. “E per concludere il discorso pride, ho visto in giro le foto… beh, direi non servono altri commenti, ci saranno state al massimo 200 persone.”

    Larvotto, ti sbagli. C’erano 200 persone più Emilio Rez.
    E la differenza è abisssaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaale!

    ZS

  7. Domanda di carattere tecnico: come mai i partecipanti hanno quasi tutti il grembiule?
    😕
    E io come mai son stato cancellato con photoshop??? Ti vergogni di me? 😀

  8. Il guaio è che secondo me è passato quasi inosservato, due righe sui giornali, un commento con trans in TV, ecco quello che la gente ha visto o sentito, poi… pufff

  9. Ppppppuahahahahahahhh, mi hai fatto sbragar dalle risate, però un appunto devo muovertelo: perché parli del Pride come d’un evento esclusivamente maschile? ‘Sti gay che dovrebbero provarci con LE DONNE… evitino le mossette…

    Urk… al Pride c’erano pure le femminucce… la tua satira risente un po’ di androcentrismo… neh? 😉

    Davvero la performance di Emilio Rez ti ha provocato allucinazioni? Uhi! Io non l’ho mai visto né sentito, ma lo conosco perché… beh, ti ho lasciato un commento in un tuo vecchio post su un personaggio molto famoso… e che a Rez piace (aoh ma ce ne sono di meglio, te l’assicuro!!!) 😀

  10. Ho visto solo 3 delle 7 gallerie proposte… anzi 3 e mezzo, mi riservo di vedere il resto con calma dopo cena… e che dire: vedo gente tranquilla, che chiede di essere ascoltata, che chiede di avere solo quello che hanno tutti gli altri considerati “normali”…
    Questa non è una manifestazione alla quale devono partecipare solo i diretti interessati… dovrebbero partecipare un pò tutti coloro che hanno a cuore la libertà…. e dopo il pistolotto semi-serio auguro a tutti i lettori del blog (e al padrone di casa… è sottinteso) una buona vita!

  11. Larvy hai dimenticato che se sei gay vivi nel peccato e non puoi prendere la comunione!!

  12. @camu: allora mi sa che si son fatti un giro per roma invece che andare al pride 🙂

    @snapshot: a parte che catania è dall’altro capo d’italia e non è così immediato prendere e partire, mica facciamo di mestiere quello di partecipare a tutti i gay pride locali che si organizzano in questo paese, dobbiamo pur sempre tentare di arrivare a fine mese con il (magro) stipendio che si prende 🙂

    comunque ci sono anche le mie foto adesso:
    http://www.flickr.com/photos/gattopesce/sets/72157606026343993/

  13. @ Camu:
    1) non è affatto una pagliacciata, basta partecipare almeno a un solo gay-pride per rendersi conto che le immagini viste in TV e sulla carta stampata sono solo quelle più estreme, folcloristiche e ‘notiziabili’ per usare il gergo giornalistico (in soldoni, fa più notizia un trans che slingua davanti alla telecamera o un go-go boy che sculetta che non una persona in pantaloncini e T-shirt che cammina tranquillamente per strada…). Ti assicuro che ci sono anche vecchine, famigliole e bambini ma non vengono fatti vedere per propaganda antigay.
    2) se anche fosse una pagliacciata (e ribadisco che non lo è neanche lontanamente), non si può giudicare una comunità dal giorno del suo ‘carnevale’ o della sua ‘festa’. Sarebbe come giudicare la serietà degli italiani (inglesi, francesi, spagnoli, ecc.) il giorno della vittoria ai mondiali di calcio… Ho visto cose ben più oscene ed estreme in occasione della vittoria dell’Italia due anni fa, ma in quel caso tutto è permesso, vero?
    3) i gay che dicono che il gay pride è controproducente sono, per la maggior parte, quelli che si dicono ‘insospettabili’ e per questo più controproducenti di qualsiasi esibizionismo che tanto condannano. Meglio un trans con le tette di fuori e le piume di struzzo che non un finto etero che disprezza i suoi simili e inganna solo se stesso visto che, il 99 % delle volte, viene sgamato a dieci chilometri di distanza.
    Fra l’altro se il loro obiettivo è quello di stare buonini buonini per piacere agli etero, sappiano che l’obiettivo non è quello di piacere agli etero e di non scandalizzare i benpensanti, semmai quello di rivendicare il diritto e la dignità a essere così come si è, nel bene e nel male. I gay che disprezzano il gay pride abbiano almeno la compiacenza di rispettare quelli che, con molte più palle di loro, si mostrano in pubblico e ci mettono la faccia, per rivendicare e proteggere anche i loro diritti.

  14. DOMANDA: DOVE VANNO A FINIRE I SOLDI DELLE ORGANIZZAZIONI OMOSEX TIPO AZIONE GAY E LESBICA A FIRENZE???? COME MAI NON SI SA NULLA DELLE MIGLIAIA DI EURO CHE RACCOLGONO VISTO CHE ORGANIZZANO SOLO UNA FESTA AL MESE A FIRENZE SENZA INSEGNARE MANCO COME SI USA IL PRESERVATIVO ….

    VORREI INFORMAZIONI

Comments are closed.