Caro troll ti scrivo…

L’idea che qualcuno senta davvero la necessità di perdere tempo rompendo i coglioni agli altri è molto affascinante.
Per i pochi che non sanno cos’è un troll, ecco arrivare in soccorso wikipedia.
Letto tutto? Bene, andiamo avanti.

Spulciando tra i miei commenti vedo che ce ne sono svariati provenienti dallo spesso ip, tutti con nomi ed indirizzi mail diversi.
Ovviamente tutti gli interventi sono assolutamente idioti.
C’è stato anche chi si è preso la briga di criptare il proprio ip attraverso una apposita pagina internet… e questo credo sia veramente aver tempo da perdere.

Certe volte accarezzo l’idea di usare la moderazione dei commenti, ma poi mi chiedo “perché?”.
Mi infastidisce davvero così tanto che qualcuno cerchi continuamente di provocarmi?

Mmmm… la verità?
Ma la vera verità?
Non me ne frega un benemerito cazzo.
Solo una volta c’è stato qualcuno che è riuscito a farmi uscire dai gangheri (ma non dirò mai chi è), e se me lo fossi trovato davanti gli avrei sicuramente rotto qualcosa in testa.
Ma io, da vero signore, ho risposto secco al commento e poi l’ho ignorato.

Subito dopo sono andato in cima ad un colle, ho ululato alla luna, ho sgozzato un capretto e poi ne ho bevuto il sangue… ma questi sono solo particolari irrilevanti.

Tutti gli altri commenti li trovo solo stupidi e gratuiti, ed è per questo che credo sia giusto non cancellarli, perché queste persone sono bravissime a squalificarsi da sole.
I commenti anonimi sono la prova che questi bontemponi non hanno nemmeno il coraggio di esternare quello che pensano, poveri sfigati capaci solo di reagire nascosti dietro ad una tastiera.
Arrabbiarsi è inutile, e poi sarebbe fare il loro gioco.

Il quesito però resta questo: perché lo fanno?
Cosa li spinge a prendere di mira un blog piuttosto che un’altro?
Manie di protagonismo?
Invidia del post? (esisterà? 😀 )
Mi conoscono personalmente e mi odiano?
Gli ho tagliato un etto di crudo pieno di grasso?
Hanno solo due neuroni ed uno dei due è difettoso?
Non chiavano da mesi?
Sono le solite/i soliti fan di qualcuno di cui ho parlato male?

Qualunque sia la risposta, voglio concludere questo post con un video molto speciale.
Immagini evocative, che voglio dedicare a tutti quelli che, sicuramente, continueranno a commentare in maniera anonima sul mio blog 🙂

Cari Troll, care Trolle, queste immagini sono solo per voi!

Attenzione!
Per tutti quelli che non sono troll, occhio che le immagini sono… come dire, forti 😉

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

24 thoughts on “Caro troll ti scrivo…”

  1. povero capretto! almeno se sgozzavi una pecora potevamo poi fare una grigliata di arrosticini sulla spiaggia!
    😛

  2. però non scarterei a priori nemmeno l’ipotesi di cancellare e/o filtrare i commenti di questi troll… Occupano inutilmente spazio nel database di wordpress 😉

  3. Ma cosa li spingeva a farlo? Che c’era qualcuno che li spingeva? Spingitori di troll! 😀 Un grande ritorno…su rieducational ciànnelll

  4. Ecco io penso davvero che sarebbe ora di inventare una nuova categoria. Trovo ingiusto che gente che viene a spendere del tempo da 4 anni sul mio blog, spandendo bile e merda con una abnegazione costante e un ritmo davvero encomiabile, debba essere classificata soltanto come “troll”. No, ora basta.

    Occorre riconoscere degli scatti di carriera.

    Occorre riconoscere il diritto alla pensione.

    Io voglio istituire la figura professionale del Troll Affidato.

    Ne ho almeno 3-4 su Anelli. Vengono davvero chi da 2 chi da 4 anni. Ormai la mia vita sarebbe meno soddisfacente senza il loro commentino bilioso da smerdare a mia volta. Bisogna preservarli. Nutri un Troll, fallo crescere. Adotta un Troll Affidato!

    Sempre su Rieduchescional Ciannel.

  5. Guarda, io a distanza di due anni continuavo a ricevere commenti su un post da parte di animalisti del cazzo che non si davano neanche la pena di leggere quello che avevo scritto.

    Anche io avevo lasciato correre, ringraziandoli per aver dimostrato quello che scrivevo (cioè che ‘sta gente ha seri problemi, diciamo così).

    L’ultimo commentatore però era arrivato a scrivermi email direttamente con toni abbastanza insistenti, al che ho chiuso i commenti al post e tanti saluti.

    (in breve: animalisti avevano sciolto con l’acido la verniciatura dell’auto del mio vicino -mia macchina parcheggiata proprio a fianco-, reo di essere dipendente di un allevamento di cani e cavie. Il mio post era abbastanza critico e sottolineava la miopia di questi “attivisti”, miopia che poi si è confermata nei commenti…)

  6. CarA Larvotto:
    qualcuno,non so assolutamente chi,posto’ tempo fa il link del tuo blog su gay.it con conseguenti commenti positivi o negativi da parte dei vari forumisti.
    Sei diventato un po’ il nostro…”antistress” !:-)
    Quindi: cancella pure,filtra,modera…chissenefrega!

    PS-Sarò anche una troll…invece se scrivessi che sei simpaticA,coltA,divertente sarei la tua migliore amica: troppo facile.

    bye

  7. @liquido: Buona idea 😀

    @Daniele: Quanto hai da raccontare? Fatto danni? 🙂

    @popkiller M: quelli sono i peggiori 🙂

    @laciccona: sai la verità? è che in fondo mi sono pure simpatici 😀

    @Formicabianca: 😀

    @Andrew: Potrebbe essere un nuovo videolarvotto 😀

    @Javier: è vivo e vegeto e con tanto di webpage scoreggiosa 😀
    ps
    è arrivato il paccoooooooooooooo!!!!! 😀

    @Anellidifumo: diciamoci la verità, a certi troll ci si affeziona 🙂

    @qio: grazie della segnalazione 🙂

    @Stoney: non è male eh? l’importante è che non mangi fagioli 😀

    @Davide Tarasconi: Sono quegli eccessi che dano fastidio. Quelli non erano animalisti, ma poveri imbecilli

    @Rossanda: ?

  8. Guarda, lascia stare che prima o poi tutti ci scontriamo con questi esserini delle fiabe… e io ho scelto di fare proprio come te!
    Quanto semo in sintonia!!! 🙂

    E l’anonimo sopra di me è un coglione, tanto quanto sono cogliona io 🙂

  9. Prima che ti prenda la briga di farlo tu, lo faccio io, pubblicando la mail che ti ho inviato in privato a larvotto@gmail.com così che anche i tuoi commentatori (anonimi e non che siano) possano leggere :

    Ciao !
    Sono uno dei “commentatori anonimi”.
    Non sono nessuna delle cose che hai scritto, non mi hai tagliato il crudo, non sono uno la cui vita sessuale fa schifo etc etc etc.
    Non sono titolare di alcun blog e quindi non posso mettere un riferimento a un blog che, per ora, non ho.
    Quindi non si tratta di essere troll ( o trollesse come dall’alto della tua mascolinità ci insegni ) … si tratta solo di non potere firmare con uno di quei riferimenti che ti piacciono tanto.
    Nel caso specifico sono quello che ti ha chiesto ” e da quando hai il ragazzo ” ( commento che non trovo più sul blog e che a tua insindacabile giudizio hai cancellato ).
    Dato che il tuo blog lo leggo spesso tra l’altro senza mai commentare, ho pensato bene questa volta di farlo.
    Ma se il fatto di non avere firmato ha scatenato le tue ire, me ne scuso e che Dio mi fulmini se mai più mi verrà in mente di commentare il blog di una checcaccia 40enne che non si rassegna ad invecchiare e fa dei video ridicoli vestita da Wonder Woman….
    Sembravi simpatico.
    Mi spiace che non sia così.
    Capisco che la tua mania di protagonismo sia molto più forte di vivere una vita normale e di condurre una vita sociale soddisfacente, ma se il blog è tutto quello che hai ( oltre al tuo ragazzino ), sei messo maluccio.
    E tutto per un commento anonimo … Qui stiamo uscendo di testa.
    Roberto – Milano

    Aggiungo: la unica (grazie a Dio) edizione del Larvotto news era una “cagata pazzesca” e non è andata molto meglio con quel minicorso su WordPress.

    Per quanto riguarda il commento di Rossanda, visto che il tuo punto di domanda lascerebbe intendere che non hai capito, è molto semplice.
    In questo cazzo di blog chiunque concordi con te è tuo amico e preferibilmente auspichi, se entra nelle tue grazie di portartelo a letto.
    Chi, in qualche maniera, dissente, è una merda.
    Eh no, ha ragione Rossanda, troppo comodo.
    Non è questo il modo di stare al mondo.
    E chissà cosa hai detto al tuo ragazzo se non ha ancora scoperto che con lui ti comporti in un modo e poi invece hai questa doppia personalità (Wonder Woman compresa) che giudica la gente solo perchè non si firma con nome e cognome …
    Certo che per stare con te ‘sto povero ragazzo deve avere proprio le fette di prosciutto sugli occhi (per caso gliele hai tagliate tu ??).
    Potevi solo fidanzarti con un ragazzino ingenuo se ancora non ha capito chi sei ……….

    Ciao Ciao.

    P.S. stasera come ti vesti ? Da Amanda Lear ?

  10. @Anonimo: specchio riflesso 🙂 (cretina, guarda che vedo l’ip)

    @Kikka: sei una birba… ma da quando ho visto quanto sei fica ho deciso che ti si perdona tutto 😀

    @skorpio61: Ciao Roberto, prima di tutto voglio dirti che il tuo commento non è mai stato cancellato, lo trovi al suo posto insieme a tutti gli altri che hai messo sul mio blog.
    Ti facilito la cosa mettendo i link ad alcuni, guarda:
    http://www.larvotto.com/2008/08/10/illuminazioni/#comment-43176
    http://www.larvotto.com/2007/10/22/cercate-la-musica-adatta/#comment-35252
    http://www.larvotto.com/2007/08/15/bearforce-1-orsetti-alla-riscossa/#comment-34435
    http://www.larvotto.com/2007/04/23/grazie-zonasedna/#comment-33005

    e potrei andare avanti con molti altri, wordpress offre questa simpatica funzione, mi basta cliccare sull’ip del commentatore e lui mi fa vedere tutti gli altri interventi provenienti da quell’indirizzo.
    Questo solo per dirti che io i tuoi commenti non li ho mai cancellati.

    Passiamo al resto.
    Credo che tu non abbia ben capito cos’è un troll.
    Un troll non è chi commenta in anonimo, leggi bene cosa dice wikipedia, e ci tengo a sottolineare che non mi riferivo a tuoi commenti con questo post.
    Per quanto riguarda chi è daccordo oppure no con il mio pensiero, ecco, ti sbagli, le discussioni sono l’anima di un blog, e mi sembra che io non abbia mai obbiettato su questo punto.
    Vai a rileggere vecchi commenti e te ne accorgerai.
    Il problema è quando il commento non c’entra una cippa con il post, oppure quando diventa lo strumento per offese gratuite.

    Per il resto forse hai ragione, sono una checcaccia quarantenne che non si rassegna ad invecchiare… dici che è così grave? 🙂

    Ps
    Per il look di stasera pensavo alla Goggi in maledetta primavera, dici che mi dona? 😀

  11. @ Skorpio61: il fatto che tu non abbia un blog in un certo senso giustifica il tuo non comprendere la situazione. Quello di Larvotto è un pensiero comune di chi sceglie di mettere nero su pixel un proprio pensiero, che sia serio o stupido.

    Quando mi ritrovo commenti anonimi, positivi o negativi, attribuisco loro molta meno importanza rispetto agli stessi fatti da chi sceglie di firmarsi con un nick che pur non significa niente per me.

    Il fatto di trovare in diversi post commenti anonimi ti assicuro che indispone, soprattutto se guardando l’ip scopri che provengono dalla stessa persona che, alla fine dei conti, ti segue e non ha il coraggio di esporsi.

    Se il tuo è un caso isolato dettato da un unico commento, mi sembra enormemente spropositata la tua reazione. E, da quanto posso leggere, hai tratto delle conclusioni leggere e a tratti irritanti, arrivando a dare fatti per scontati quando potrebbero non essere così.

    Io, che sono una cazzara di prima categoria, mi sento molto involved in questo argomento, e mi spiace leggere sparate come le tue che, dette in altro modo, avrebbero potuto anche avere risvolti costruttivi.

  12. Adesso mi sento troppo messo in mezzo…addirittura un post per me!
    No, senti a parte gli scherzi, ti voglio fare tutte le mie scuse per tutte le stronzate che ho scritto in questo periodo…il web è così squisitamente anonimo e vigliacco, uun pò come i muri dei cessi, uno entra in un blog, poi ci entra un altro giorno, poi lascia un commentino da una parte, un commentino da un’altra, così senza rendertene conto e manco ci pensi a quello che scrivi, però poi ste cose messe tutte insieme possono dare fastidio…sono stato un idiota e ti faccio ancora tutte le mie scuse, sono un imbecille e so riconoscerlo…ti leggo sempre con molta curiosità e non ti reputo una checcaccia…ho visto di mooooolto peggio in giro.

    In fede, Simo.

    Ciau!!

  13. Ma come? Addirittura un intero post sui troll e sui lurker o commentatori pigri che dir si voglia, niente? Protesto vivamente 😀
    Un abbraccio

  14. Hey Roberto da Milano, ma in buona fede, tu trovi sano che un perfetto sconosciuto quale tu sei (e quale è per te Larv8) possa scrivere le cose che scrivi a un altro perfetto sconosciuto?

    Perché se lo trovi normale, lascia che te lo dica io: NON E’ SANO!!!

    Non ho la + pallida idea di cosa spinga degli sconosciuti a dar contro così tanto ad altri sconosciuti. Forse fate un lavoro noiosissimo che vi consente di stare davanti al video di internet per dei secoli, e dunque sfogate la frustrazione del brutto lavoro e della brutta vita con degli sconosciuti che, il più delle volte, possono reagire solo smerdandovi a parole e non prendendovi a cinghiate sulle gengive (ahò, e se uno si deve sfogare, che lo faccia bene, no?). Ma in ogni caso l’aggressività gratuita nei confronti degli sconosciuti è una patologia piuttosto seria, in quanto è prodromica di una sociopatia che può portare a conseguenze imprevedibili.

    Anni fa ci furono degli studi molto interessanti su questo, in Germania. Si faceva finta che toccando un bottone si potesse trasmettere una scossa elettrica alla mano di un tizio sconosciuto. In realtà non c’era alcuna scossa e il tizio che la “riceveva”, recitava. Ma chi doveva premere il bottone non sapeva di essere lui il soggetto unico dell’esperimento, e credeva che l’esperimento fosse del tipo “vediamo finché si può resistere al dolore”. Insomma, alla fine venne fuori che mediamente i tedeschi provano piacere all’idea di causare una scossa elettrica in uno sconosciuto, dunque che hanno un senso di sadismo alquanto sviluppato.

    Penso che in Italia la cosa darebbe risultati ancora peggiori, a giudicare dai tipi che scrivono con l’aggressività gratuita che utilizzi tu.

    (Larvotto, e se con questo non sono riuscito ad attrarmi un altro troll affidato, non so più cosa inventarmi… 😉

  15. @Kikka: Quello che mi stupisce è che Skorpio aveva un blog, certe cose dovrebbe saperle…

    @Simo: Ma mica ti devi scusare.
    Tranquillo, puoi scrivere tutto quello che vuoi, l’importante è non strabordare… ma non credo sia stato il tuo problema vero? 😀

    @IllegallyBlonde: Presto, molto presto 😉

    @AnellidiFumo: Le provi tutte eh? 😀 😀

  16. hahahahahahaha…..che carica che hai!!!!

    Ti sarai allentato immagino?!?!?! 😀

    Io non riuscire a ehm…”digerire” per tutto questo tempo!!!

    Non è una critica comunque…mi sono divertito veramente 😉

Comments are closed.