Non me la so spiegare

giger

Non ho mai capito perché porti sfortuna passare sotto ad una scala, oppure perché non bisogna rovesciare il sale, l’olio, rompere uno specchio, il venerdì 17, farsi attraversare la strada da un gatto nero oppure vedere una prinz verde. Tutti a toccarsi i maroni se passa una suora oppure un carro da morto vuoto e nessuno che si preoccupa dei fazzolettini sporchi di sporchi di sperma.

No dico, vi è mai capitato di buttarli nel pattume?
Se lo fate, mi raccomando, assicuratevi di cambiare il sacco quanto prima, perché se aspettate anche solo qualche giorno, gli spermatozoi si trasformeranno in centinaia di piccoli bambini che, chiusi all’interno della pattumiera moriranno di stenti, poi inizieranno a decomporsi, si trasformeranno in putrida carne piena di vermi
Poi anche i vermi moriranno e si trasformeranno in gas, un potente gas che, appena avrete la malaugurata idea di sollevare il coperchio del secchio, si conficcherà nel vostro naso e comprometterà il vostro sistema olfattivo per almeno due ore.
Roba che, al confronto, quattro suore sopra ad una prinz verde che seguono un carro da morto vuoto fanno meno impressione.

Alla fin fine l’ingoio è sempre la soluzione migliore 🙂

ps
Per le persone che non lo sapessero, il disegno è di H.R. Giger

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

12 thoughts on “Non me la so spiegare”

  1. Ammappate del post in “cazzate”.. Io l’avrei messo in “XXX” o “Solo per adulti”.

    Comunque la soluzione migliore è sicuramente quella proposta (sempre che uno vi sia avvezzo), perchè l’odore del bianco “residuo” (??) organico non è esattamente MUGHETTO, soprattutto se rimane lì a “stagnare”.
    E’ come l’arrosto: caldo lo mangi con gusto e ne vorresti ancora; freddo è un supplizio che non vorresti nemmeno affrontare. 😉

  2. Di solito coni fazzolewttini appallottolati, ci giocano i gatti se non facciamo in tampo a buttarli! 🙂 Volevo augurarti buone feste sperando che riesca a riposarti un pò. Magari il parmigiano da portare ai miei amici svizzeri per il 31,lo vengo a prendere in quel di Correggio. 🙂 Bacioni

  3. si è vero, porta sfiga… infatti spesso quando si produce si toccano le balle ^_^”

    comunque immagina il terribile olezzo di un fazzolettino dimenticato in auto… bleah

Comments are closed.