The T-Mobile Dance

Ricordate il bellissimo video dei ragazzi che si sono “congelati” a New York?
Qui trovate il link per rinfrescarvi la memoria.
Visto? Bene!

Tre giorni fa la compagnia telefonica T-Mobile ha organizzato qualcosa di simile alla Liverpool Street Station di Londra.
Anzichè congelarsi però, un gruppo di persone ha iniziato a ballare.
E’ bellissimo vedere le reazioni della gente, ed accorgersi di come un poco di musica può cambiare l’umore della giornata.
Alla fine del video, quando la musica finisce e tutto ricomincia come se niente fosse successo, mi viene voglia di gridare “ancora!”.
Bravissimi comunque.
Se fatta in questo modo, viva la pubblicità! 🙂

ps
I ragazzi di improveverywhere (quelli che hanno organizzato il congelamento), hanno realizzato un nuovo video.
Il 10 di gennaio cira 2500 persone si sono tolte gonne e pantaloni e poi hanno fatto un giro in metropolitana 🙂
Qui video e dettagli.

ps2
Ma perché non abito a New York?

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

11 thoughts on “The T-Mobile Dance”

  1. si potrebee davvero organizzare…hai gli agganci coreografici 😉 e conosci migliaia di persone (tra cui un regista di video bravissimo) CHE ASPETTIAMOOO??? 😉

  2. Il video delle persone congelate mi ha entusiasmata di più (e i commenti e le facce dei passanti erano stupendi), ma anche questo è notevole. :))

  3. A parte Simo, che credo abbia ragione, sarebbe bellissimo riuscire a fare una cosa del genere magari al vat, mentre beppa16 si imbelvisce per chiarire ancora una volta il suo no alle unioni non etere!
    Sai che botta su Interdent!?!?!
    FGT
    P.S. Ma il tuo nuovo template?!? Cmq rivoglio le tue fotine random.

  4. Faccio presente che gli astanti sono TUTTI ballerini… non è possibile che non siano preparati: fanno tutti contemporaneamente la stessa coreografia ben sapendo dove ci sarà il cambio musicale.
    Comunque gran bella pubblicità, ma soprattutto il concept!

    Mi chiedo per quanto (e quando) abbiano chiuso LS per girare lo spot… Perchè dubito sia filato tutto liscio al primo colpo…

Comments are closed.