Pussycat Dolls – Hush Hush

Sembra a me, oppure gli ultimi video in circolazione sono un tripudio di pubblicità?
Stavo guardando il nuovo video delle Pussycat Dolls “Hush Hush” e non ho potuto fare a meno di notare le pubblicità di Nokia, della HP e poi quella spudoratissima alla Campari; quest’ultima presente anche nel video Love Game di Lady Gaga, come drink preferito da un’improbabile banda di cattivoni vestiti di pelle.
Bof!

Questione propaganda a parte devo dire che a me il pezzo delle Pussycat Dolls non dispiace.
Inizia come una ballata e poi si trasforma in disco beat sullo stile dell’inarrivabile No More Tears (ovviamente a No More Tears gli bacia il culo), contiene pezzi di I Will Survive ed è una frociata al punto giusto.
Come non amarla?

Unico dubbio: ma che cazzo c’entra con il tutto Perez Hilton?

5 risposte a “Pussycat Dolls – Hush Hush”

  1. Che poi dico, questa cosa delle inquadrature ai cellulari è veramente poco originale, ha iniziato la Rihanna per passare alla Brit. In ogni caso, a me queste PCD non dispiacciono: mignotte senza vergogna, e con stile. E la musica non è affatto male (non considerano il fatto che ti entrano così come ti escono).

    Comunque, appena acquisiscono un minimo di credibilità in più, la cantante le lascia e cerca la carriera solista (ma sai che pare siano tutte precarissime lavoratrici a contratto del marchio “PussyCat”? Le vogliamo rappresentanti CGIL, CISL e UIL!).

I commenti sono chiusi