19 thoughts on “Un tributo a Michael Jackson?

  • basta! Non se ne può più… è stato quel che è stato e poi si è rovinato punto! La seconda parte nessuno la dice mai ma vabbè passerà anche questo momento… bisogna aspettare il prossimo!

  • Sei una meLda!
    Non è mica morto Apicella!
    Ma ti rendi conto che i 3/4 della muscia che ascoltiamo oggi è stata come minimo influenzata da Jacko?
    Ingrato!
    👿

  • Beh diciamo che d’estate non ci sono mai molti e vari argomenti (chissà perché), e quindi non si fa altro che trascinarsi per tre mesi le stesse quattro cose.
    jacko è Jacko, ma bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  • scusa piccina mah magari ce chi non gliene frega un cazzo di jakson …secondo non mi pare che tutto pop sia stato influenzato da jakson…terzo mi pare che tutti stiano esagerando, sta diventato tutto abbastanza ridicolo come la gente che prima non ha mai ascoltato jakson e adesso fa a botte per comprare i cd sono tutti dei pagliacci ..quarto concordo ..che hanno rotto il cazzo e non frega a tutti se e morto jakson..tipo a meh non frega un cazzo non mi e mai piaciuto e mai mi piacera’…bona le’ 😆 😆 😆

  • Una barzelletta che sta girando qui in questi giorni (pessima secondo me) dice che siccome MJ era fatto al 99% di plastica, lo fonderanno e stamperanno dei mattoncini della Lego, così i bambini potranno finalmente giocare un po’ con lui…

  • Stasera alle 19.00 su Italia 1, ci sono i funerali in diretta… per tutti coloro che vogliono rendere un tributo a MJ, ovvio.

  • Massimo !

    Aaaargh … una tragedia immane .. ma chissene strafotte di quel pedofilo di merda di Michael Jackson .. !!! Ci son cose ben piu gravi .. porca la mignottazza zozza…. quegli stronzi colossali di facebook mi hanno bloccato l’account.. luridi bastardi .. non ci posso credere .. adesso che cominciavo a prenderci la mano e con notevole impiego di energie .. Massimo !!!! Non ci posso credere .. 180 e passa contatti di selezionatissima figa allo stato puro .. oltre ad un paio di amici fidati ed altrettanto selezionati per doti di simpatia e expertise nel campo della fuffa !! Nooooooooooooo…… come faccio adesso .. ricominciare daccapo sarebbe un rompimento di coglioni immenso .. !! No .. basta ..

    Non so perche ma mi sento un po’ come il pirla nella scena finale di Blade Runner…

    Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare… navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.

    Orrore e disperazione.. !! 🙁

  • Io invece penso che considerato il fatto che oggigiorno nasce solo merdaccia senza talento, il fatto che sia morto lui, a soli 50 anni, (prematuramente si può dire?), dopo l’enorme contributo che ha dato alla musica…giustifica tutto ‘sto casino, ecco. Che poi fra tre giorni riprenderemo a leggere il colore della cacca dell’ultimo vincitore di Sanremo e cose simili. Tristezza. E te lo dice una che ha un solo lp di M.J. e non si considerava nemmeno una fan. Ma mi da’ fastidio leggere critiche del cazzo e “uffa” varie da parte di gente che non ha nemmeno una caccola del talento che aveva lui (parlo dei giornalisti, in toto, non della gente comune come voi, come me). Pochi pensieri e ben confusi. Solo per dire, poi, che peccato se ne sia andato, e che spero riposi in pace…

  • 😯
    Il mondo si divide in quelli a cui una certa cosa commuove o interessa e in quelli a cui non frega un cazzo di quella stessa cosa.
    Sta alla sensibilità di quelli a cui non frega un cazzo, continuare a non fregarsene senza offendere.

    Per quel che vale… a me è dispiaciuto che sia morto.

    R.I.P. Jacko.

  • se non ti va di sentirne parlare cambia stazione o canale…
    lui era il massimo e dovrebbero riconoscerlo anche coloro che non lo seguivano ed a cui non piaceva!!!

  • Lui era il massimo può affermarlo solo qualche suo fan. Se ci fosse una vera cultura della musica, il tuo idolo avrebbe venduto un terzo delle copie. Chi è vittima del battage di Mtv e delle radio commerciali sa benissimo che quello lì era tutt’altro che il massimo. Non ha inventato nulla, nè ha rivoluzionato qualcosa, tantomeno ha ripreso riaggiornandolo qualche “tema” del passato, ben si ha avuto un grande produttore come Jones che con i suoi arrangiamenti l’ha reso accessibile a tutti, nonostante banali canzoni disco. Io lo paragono al Titanic: lo conoscono tutti, la maggior parte di quelli che lo considera il massimo ha visto questo e massimo altri 15-20 titoli di medio-bassa levatura e anche lui come il translatantico è miseramente affondato!

Comments are closed.