Noemi in “Tudei after mai bordei Trhui’eiemm!”

Sono sconvolto, l’intervista a Noemi Letizia fatta dalla “famosissima” Daphne Barak è qualcosa di inarrivabile.

Inizialmente pensavo di fare un qualche doppiaggio (avevo anche già preparato Garage Band), ma poi mi sono reso conto che sarebbe stato impossibile fare qualcosa di più divertente.
Come superare un video che contiene: la giornalista travestita da dominatrix super vamp in motoscafo, le domande più scontate del mondo e poi, la vera chicca, le risposte della biondissima Noemi!
Vi prego, ditemi che qualcuno gli ha preparato un copione e tutta l’intervista è in realtà il cortometraggio con cui ha vinto non so quale premio a Venezia.
Se adesso si scopre che Noemi stava recitando una parte, beh, il premio Oscar non glielo toglie nessuno.
Quel suo sapiente uso degli “ehmmmmm” e degli “oooooooo”, seguiti da intensi “behhhh”… e poi, vero trionfo, la scioltezza con cui sfodera il suo inglese!

La prima chicca è al minuto 1.24, quando, dopo una serie di “eeeeeee” ed “oooooo”, se ne esce con un inarrivabile “Tudei after mai bordei”, superando in meno di due secondi il famoso “bat pliiis”, che non è, come potrebbe sembrare, un’arma di Batman, ma una parte dell’indimenticabile discorso del dimenticabile Rutelli.

Ed il meglio deve ancora venire.
Tralasciamo gli scontati “mi sono sbalordita” e lo strutturato “almeno fine quando poi non invadono la mia praivasi ” e passiamo direttamente al glorioso “Yeeee, de wos a lotto pippol, eeeeeeeee, veri big nais parti”, subito seguito da “Yeeeeee, eeeeeeemmmm, veri veri nais miusic, eeeee, mmmmm”, timido preambolo al più complesso “After bordei, eeeee….. weeeee… mmmm, siamo andati…. emmmmm… a mangiare al borgo di napoli, c’era un castello, e siamo andati a mangiare i cornetti… eeeee… siamo andati in barca, alle…. eeehhhhh” – e qui signore e signori, al minuto 2.46, si scatena l’apocalisse: Noemi inizia a recitare misteriose frasi in una lingua sconosciuta – “Thui’piemm! Eeeee…. Trhui’eiemm! Trhui’eiemm! Trhui’eiemm! Ehmmm… Trhui-ei-emm! Trhui-ei-emm! Bhrihoss! Cap’ucino!”, probabilmente un’antica formula magica che, insieme a “neghini neghini, nasalucolo”, resta a tutt’oggi senza traduzione.

Oh! Io nel dubbio io mi tocco le palle!

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

12 thoughts on “Noemi in “Tudei after mai bordei Trhui’eiemm!””

  1. Ehi, hai visto il commento sotto il video di Himica su YouTube?
    “Grandeeeee……ho usato questa formula magica contro la mia ex ragazza ed è morta….!”

  2. Si comincia con la sua presentazione.
    Manco la Non è la Rai dei migliori anni: “Ciao a tutti (tutti chi? Quelli che ti conoscono?!?!) sono N.L., ho 18 anni e sonoooo una ragazza italiana (povero paese, già è nella peste più nera…)
    La clip con le immagini di Lei che accompagna la meravigliosa intervistatrivce sono nulla al confronto di lei a bordo del motoscafo che solca le onde del golfo di Napoli stile Charlie’s Angel (lei come Cameron Diaz e la giornalisa è SICURAMENTE Drew Barrymore)
    Lei in estasi mentre si fa accarezzare i capelli ha qualcosa di concorso-cinofilo…

    No, non posso continuare a commentare sta cosa, non finirei più…
    Però ti ringrazio.
    Mi hai tenuto lontano per altri 4 minuti da the & biscotti con una sonora risata (la prima della giornata)

  3. Dimenticavo di dire una cosa:
    Una cosi POLIGLOTTA ne trovi poche al mondo (per fortuna).

    Aid laic to impare uagliò sammezing from llei!

    Grazie, grazie e ancora grazie per questa sana risata! 🙄

  4. Da notare che la brava reporter Daphne parla inglese peggio di Letizia Noemi (o “Barbie”, o “Bambolina”, o “Namy-ENNE-A-EMME-IPSILON”), un record mondiale. :mrgreen:
    Ma soprattutto: perché quando fa una domanda ci deve sempre mettere in mezzo un “Oops!”? 😯

  5. Con sommo orrore, Thui’piemm = 3 pm, mentre l’altro prestito da lingua boscimana sconosciuta è 3 am.
    Da futura inteprete, guardo questa meravigliosa fanciulla e mi consolo: se Papi le procura un seggio al parlamento europeo, avrò sempre qualcuno per cui tradurre in italiano ogni singola menata.
    Ps. Questo blog è semplicemente fantastico 😀
    Saluti
    Lady Mercury

Comments are closed.