Have thoughts to share?

Write your response

6 thoughts on “I’m a fashion victims”

  1. Non è poi così diversa dalla campagna pubblicitaria che fece un po’ di anni fa Tom Ford per Gucci: una modella in robe-de-chambre di seta e il pelo della passerina che disegnava la lettera G. La ricordate?

  2. è perfetta! la stessa atmosfera paparazzi-fashion delle pubblicità dell’alta moda, il chiaroscuro sensualissimo, la riconoscibilità del marchio e… l’unica differenza è che qui c’è la carne bòna, no i fantasmi dei cartelloni!

Comments are closed.