22 risposte a “Romina Power & Ylenia – Abbi Fede”

    1. Ma dì semplicemente che non ti piace, invece di lasciare un commento tanto stupido e di cattivo gusto!
      Ma ce l’hai un cervello? NO, CHIARAMENTE.
      CHE PENA.

  1. Ora capisco del perché è sparita eliminando ogni traccia.
    E io che credevo che i miei filmini delle recite di fine anno delle elementari fossero ridicoli…

  2. romina power … grande artista poco conosciuta e riconosciuta per quelle quattro canzoni cantate con il marito … ma le canzoni meno conosciute sono le più belle …. questo è un video simpatico tratto da un programma per famiglie dove lei era condutrice con mago zurli ovvero cino tortorella ….. per quanto canzone demenziale .. all’estero è stata una sigla televisiva e ha avuto dei riconoscimenti come tormetone dell’anno … come del resto tutti i loro cd a testa 5 /6 dischi di platino …. mica male … forse uno ne ha vinti 20/25…e gli unici cantanti che hanno piazzato 4 singoli negli anni 80 nnei primi posti in classifica .. libertà la volevano conme inno nazionale turco ..all’estero tranne che in inghilterra e solo in inghilterra non hanno avuto successo … be hanno tenuto alto l’onore musicale italiano

  3. @ Angioletto rosso: “GRANDE ARTISTA” Romina Power???? Parli forse della sua estensione vocale di un miliardesimo di ottava? Dei suoi abiti di alta moda confezionati per lei dal Modificio Giusy di Cusano Milanino? Della sua notoria trasgressività, per cui era seconda solo a suor Santarella del convento delle addolorate di Enna? E lei e Albano hanno tenuto alto l’onore musicale italiano dove? Alla festa della vendemmia di Kiev? Come supporter della prestigiosa e celeberrima cantante uzbeka Seyuna Poratcha? Alla consegna del panettone aziendale alle ferriere “CEAUSESCU” di Bucarest? Di’ la verità, tu sei Yuppi, il figlio segreto di Albano e Romina, non c’è altra spiegazione per tanti elogi di un tale scempio 😀

  4. Ne sono lieto, Larvy, perché pare che nella sua agenda fittissima d’impegni, Seyuna Poratcha abbia riservato un posto per l’inaugurazione della “Boutique dello stracchino” in una frazione a una cinquantina di km da casa mia, se mi raggiungi possiamo andare ad applaudirla insieme! Chissà, Romina Power potrebbe farvi un salto e cantare i suoi GRANDISSIMI SUCCESSI che fecero furore nelle bocciofile di Belgrado o alla “Sagra della trebbiatrice” di Minsk. Non possiamo perdercela!

    1. Seyuna Poratcha a parte (bentrovato, Vertigo! mi mancavi…), c’è da domandarsi come la Power possa essere famosa in luoghi europei di lunga e comprovata tradizione musicale. In Grecia, patria della Callas, stravedono per lei. La considerano pure figa, cioè… mi ha sempre dato l’idea di essere una di quelle con la vulva serrata da ricami al tombolo.
      Comunque, “Una fragile storia d’amore” resta la mia preferita.

      L’amòòòòre è una nuova paròòòòla pèr tèèèèèè…

  5. ahahahahahaha mi chiedei se sono il figlio di romina power., comunque no!!! mi piace come artista, se la senti cantare dal vivo guadagna 100 punti in più. è un’artista diversa dalle altre non si confonde nella massa. la mia preferita è tu perdonami ,bellissime parole .

  6. Volevo segnaare che in Italia è uscito un libro di Christoffer Carlsson, un criminologo di Stoccolma, che si intitola “Lo strano caso di Stoccolma”. La donna venuta dal nulla. Poi cercate su Google Roberto Fiasconaro + Ylenia per sempre. O Roberto Fiasconaro+Marc Beck. “Ylenia per sempre” è il mio terzo libro-inchiesta sulla scomparsa della figlia di Albano e Romina.E’ del 2OO7. Vi accorgerete che i protagonisti, la città, la storia,tutto è uguale al libro “Lo strano caso di Stoccolma”. Cordialità. Buone feste .Roberto Fiasconaro.

  7. Scusate per l’errore iniziale del precedente post. L’importante è che chi legge “Lo strano caso di Stoccolma”,capisca di chi si parla.Roby Fiasconaro

  8. ma la smettete (mi rivolgo a chi offende)di tormentare le persone scomparse?e’mai possibile che nessuno piu’abbia il rispetto o sappia cosa sia?

    NO COMMENT

I commenti sono chiusi