Have thoughts to share?

Write your response

7 thoughts on “Avete mai tremato al suo canto d’usignolo?”

  1. La modista di Maria Antonietta diceva che non esiste niente di nuovo che si possa inventare. Esistono solo le cose che la gente ha dimenticato e che le persone astute ripropongono nel momento giusto.

  2. Non sei stato l’unico a cogliere questa cosa.
    Leggi qua cosa ne pensa Platinette:

    Notte fonda, ma domani non sono di servizio: cena con amici/che ed io che che non bevo ( o meglio gusto raramente solo Malvasia Secca di Maiatico prov di Parma) ho leggermente alzato il gomito,tanto da “provocare” a tavola ( ottimo il gorgonzola con miele d’acacia ma insuperabile la caciotta al miele d’agrumi…) una discussione sulla similitudine tra Lady GaGa e Rettore…Lady Gaga è un fenomeno, come Rettore, nel cambiamento: due che sono parte attiva di ciò che fanno, sono autrici ( di Rettore mai si sottolinea questa qualità, ma i testi sono suoi, quindi…è autrice!), Gaga compone e suona il piano , sono entrambe indiavolate nel “cameo camaleo” ed in comune hanno anche una “certa” predisposizione per le “baracconate”, mai prive di sostanza, “l’esagerazione” che da sola, come iperbole, è un valore per chi dello “spettacolo” non ama la misura, ma il suo esatto contrario, laddove l’eccesso è stile, quello senza puzza sotto il naso…
    Se il segreto di Madonna è non sbagliare quasi mai pezzo ed aver avuto Camille Paglia come “guida ” estetico-comportamentale, ’ste due “meravigliose burine” sono frutto solo del loro ingegno : Miss (rettore) e Lady (gaga) hanno una generazione ed un oceano che le divide, ma sorprendono,divertono, e a loro modo, ridisegnano i paletti del Pop, rimettendo in discussione l’alto e il basso, il cotto e il crudo,il prevedibile all’incognito,mescolando se stesse ad altri mondi, talento di pochi…

  3. Pingback: listmint.com

Comments are closed.