Il libro di Efe Bal

“Quello che i mariti non dicono” è il titolo del libro scritto (cof! cof!) da Efe Bal. Ok, forse non lo ha scritto proprio lei, forse ha solo dettato degli episodi e Stefania Barbenni ha successivamente tradotto questi racconti in una storia, chissà, però la parte più lavandara di me è particolarmente curiosa. Saranno sicuramente … Continue reading Il libro di Efe Bal

Faccio cose, vedo gente…

Non sono molto internettaro in questi ultimi giorni, un po’ per colpa della mancanza di tempo e un po’ perché ultimamente vedo il computer come qualcosa di ostile. Non ho ben chiaro nemmeno io cosa voglio dire con la mia ultima affermazione, quindi spiegarlo non è facile. Diciamo che il questi ultimi anni Massimo e … Continue reading Faccio cose, vedo gente…

Sandokan! Sandokan! (ayakkayaaaaa)

Dopo una mattinata lavorativa estremamente ridanciana (non sto a raccontarvi della battuta sulla linea di pullman che fa la tratta Carpi – Kiev perché è troppo lunga da spiegare e non farebbe ridere nessuno), mi sono lanciato in un pomeriggio mozzafiato con un unico obbiettivo “shoppingterapia!”. La prima tappa è stata il Fidenza Village dove, … Continue reading Sandokan! Sandokan! (ayakkayaaaaa)

Mi fa molto piacere, perché io sono finalmente a casa

“Я очень рад, ведь я, наконец, возвращаюсь домой” Dovrebbe essere una cosa tipo “Mi fa molto piacere, perché io sono finalmente a casa” (grazie a google translator) e quindi suonare allegra. Ma più guardo questo video e più mi convinco che questo cantante nasconde qualcosa. E non sono nemmeno così sicuro di volerlo scoprire. Il … Continue reading Mi fa molto piacere, perché io sono finalmente a casa

Let’s chatroulette!

Grazie ad un post della ragazza più stilosa del web, ho scoperto un sito ai limiti del surreale, chatroulette. Il gioco è questo: entrate nel sito, settate la vostra webcam e poi premete il tasto “Play”. Sarete indirizzati, in maniera casuale, verso qualche altro/a ignaro/a chattatore/chattatrice. Questo gioco è davvero spietato, il meno di un … Continue reading Let’s chatroulette!

Daniel Diges rappresenterà la Spagna all’eurovision 2010

Visto che in Italia l’Eurovision non arriva (e meno male, noi come candidato avremmo avuto quella cozza di Valerio Scanu con la sua canzone di merda), l’unica possibilità è quella di appoggiare il cantante di un altro paese. Non ho ancora ascoltato tutte le canzoni, ma per adesso alzo la bandierina della Spagna 😀 Sinceramente … Continue reading Daniel Diges rappresenterà la Spagna all’eurovision 2010