Mi hanno incastrato!

Questo il succo della notizia che sta girando su (direi) tutti i giornali (cito dal Corriere della Sera):

Alle 3 di notte di giovedì 1 luglio, un consigliere provinciale del PDL è stato ricoverato all’ospedale Grassi di Ostia, dove è arrivato in stato confusionale dopo aver partecipato ad un festino a base di cocaina e sesso, al quale partecipavano alcuni trans.

“Stanno cercando di incastrarmi!” questo è quello che gridava il consigliere dalla finestra dell’appartamento di via Manlio Torquato, mentre le trans, impaurite dal suo comportamento, scappavano in strada scalze.

Leggetevi tutta la notizia perché merita, soprattutto il pezzo dove il consigliere si giustifica con un “Indagavo sui trans e perciò mi hanno incastrato“.

Meno male che ci sono notizie come queste, è dai tempi del Marrazzo-gate che non mi appassionavo così ad una storia.

(corriere)

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

5 thoughts on “Mi hanno incastrato!”

  1. mah, faceva piu bella figura a dire la verita, tanto sappiamo cosa e andato a fare con le trans 🙂

  2. Mi è sembrato di capire che il protagonista (provenienza AN) sia stato segnalato alle forze dell’ordine dal vicinato perché a un certo punto ha pensato bene di mettersi al balcone a braccia conserte per tenere un bel sermone. Ricorda qualcuno???

  3. Prima o poi qualcuno se ne uscirà con: “Ero in buona fede! Credevo fosse un grosso clitoride!”
    Non sottovalutiamoli, potrebbero arrivare anche a questo.

  4. sì mi ricorda tanto quelli che nei primissimi tempi delle tv private, quando certe emittenti trasmettevano dei pornazzi alle 3 del mattino, scrivevano indignati al giornale locale esordendo con “mi sono alzato nel cuore della notte per bere un bicchier d’acqua e non riuscendo più a prender sonno ho acceso la tv e son finito “casualmente” sul canale 69 dove….” oppure “ho voluto constatare di persona l’aberrazione dei film a luci rosse andando a vedere il film “Mio marito davanti di dietro tutti quanti” nel famigerato cinema XXX…”

    Credibili come il papa quando afferma che saranno inflessibili coi preti pedofili.

Comments are closed.