Precipitevolissimevolmente

Insomma, il solito post senza capo nè coda.

Le feste ce le siamo tolte dai coglioni (yuppiuaieo) e, forse, adesso riuscirò a rallentare un attimo il ritmo delle mie giornate, per poter ricominciare a fare quello che mi piace di più: stare davanti al computer a non fare un cazzo.
Al proposito una collega oggi mi ha detto “vorrei scappare su un’isola deserta“.
A me è venuto un brivido di terrore al solo pensiero.
No dico, sicuramente nell’isola deserta la connessione internet non c’è, e quindi non potrei nemmeno twittare una cosa simpaticissima tipo “si gratta lo scroto sotto alle palme“.
Tzk! Decisamente i deserti non fanno per me. Se proprio devo scegliere una meta che, sicuramente, riuscirebbe a ricaricarmi e farmi ritrovare grionta e buonumore, di getto mi verrebbe da dire Londra, ma credo di poter sparare altre capitali a scelta senza rischio di sbagliare.

Il nuovo mio anno è iniziato all’insegna di “nessun buon proposito“.
Non ho mangiato lenticchie, non ho baciato nessuno sotto al vischio, non ho indossato niente di rosso, niente uva, insomma, non ho fatto niente di scaramantico.
In compenso è iniziatto all’insegna delle folli spese, non siamo nemmeno a metà mese ed ho già sborsato più di 1000 euro, da suddividere in mobiletti bagno, bolleta del gas, hard disk, tappeto, lampada e, ta-daaaan, un nuovo cellulare.
E’ talmente piccolo che quasi non riesco a tenerlo in mano. Ed al proposito, se avete il mio numero di telefono, fatemi uno squillo o mandatemi un messaggio (dove mi dite chi siete), perché insieme al defunto hard disk sono andati anche i backup del blackberry con tutti i contatti, numeri che (direi) ho inavvertitamente cancellato nel goffo tentativo di resettare il telefono. Merda, spero di avere un qualcosa salvato da qualche parte 🙁

Come colonna sonora per l’inizio dell’anno sono molto indeciso tra l’EP di Beth Ditto (una figata fuori misura) ed il disco dei Pomplamoose “Tribute to Famous People” dove c’è una versione di “La Vie en Rose” favolosa.

Nel dubbio le pubblico tutte e due.

(Ma quanto cazzo è bella la voce di Beth Ditto?)

ps
Quanto prima cambierò anche le foto del mio random-banner, mi hanno già rotto i coglioni.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

13 thoughts on “Precipitevolissimevolmente”

  1. scusa ma il il tuo nuovo celluare non è trendy… (fai sapere se funziona bene plz). Invece la foto in b/n è molto bella. Stasera provo la posizione, quindi addio.

  2. Bè, se io mi piego come il fanciullo della foto, mi devono portare dallo sfasciacarrozze…ahahah…anche io inziato benissimo l’anno senza niente di particolare…se si esclude una sbronza e un pacco dono davvero gradito.ERA VIVO! :-).ZZZZZZZZZZZZZZZZZZ

  3. volevo farti gli auguri e i complimenti, perchè non facile tenere aperto un blog per così tanto tempo, ci si rompe i coglioni, si cresce… si diventa grandi, si muore, si smette di drogarsi e cose anche peggiori. Alla fine si perdono le certezze, non se ne acquistano altre e improvvisamente le caramelle fanno male.

Comments are closed.