Larvottelli suini al profumo d’oriente

Vacca boia che nome altisonante per la mia favolosa ricetta!
Allora, ieri sera avevo una cenetta con alcuni colleghi e, visto che ero in vena, anziché la solita pizza da asporto, ho deciso di cucinare io.
Ho optato per l’onnipresente maiale, presente in qualsiasi piatto della tradizione reggiana e così, mescolando il poco che avevo in frigo, mi sono inventato un piatto.

Ingredienti:
– Fettine di lonza
– Peperoni rossi e gialli
– Cipolla napoli
– Pancetta stagionata a fette
– Curry in polvere
– Brodo (io l’ho fatto con un poco di dado)

Preparazione:
Tagliate i peperoni a listarelle, fate dei piccoli mazzetti gialli e rossi e poi avvolgeteli in una fetta di pancetta.
Battete le fettine di lonza per farle diventare più sottili e poi avvolgetele attorno ai mazzetti preparati prima fermandole con uno stuzzicadenti.
In una casseruola adatta a contenere i rotoli, preparate un soffritto con la cipolla ed i peperoni tagliati fini, fateli insaporire in poco olio, spolverate con il curry e poi iniziate ad aggiungere poco a poco il brodo e lasciate cuocere fino a che queste verdure non avranno iniziato a spappolarsi.
Controllate sempre il brodo di modo che ci sia un fondo ma non una zuppa.
Mettete i rotolini di maiale nella casseruola e portateli a cottura, a pentola coperta, avendo cura di rigirarli spesso.
Aggiungete, se serve, un poco di brodo, ma poco che non devono mica galleggiare.
Quando saranno cotti toglieteli dalla padella, metteteli nel piatto, alzate la fiamma, fate asciugare un poco il fondo di cottura e poi usatelo per bagnare i rotolini.
Sale evitatelo, tra pancetta e brodo direi che va bene così.

Io li ho serviti con un contorno di taccole e carote saltate in padella ed un poco di riso thaibonnet, mentre come vino ho optato per un Bonarda.

Beh, buon appetito.

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

23 thoughts on “Larvottelli suini al profumo d’oriente”

  1. Azz… hai capito il larvotto in versione chef ? Massimo scusa la domanda .. ma quelle coppettine microscopiche di riso .. cioe’ voglio dire .. per 4 persone in tutto quanto ne hai messo, sembra un po’ poco. Pero’ si vede che ti sei impegnato! Bravo.

      1. No vabbe’ adesso in foto mi sembrano tipo un 100 grammi a testa. Magari sono di piu’, senno pare una cosa stile dieta. Vabbe che avevi anche messo una tripletta di salsicce… comunque bravo.

    1. Ma scusa era una cena di lavoro coi colleghi … e’ abitudinario nei supermarket reggiani fare le cene di lavoro a casa dei dipendenti oppure si trattava di normali amici che hanno anche la sventura di essere tuoi colleghi al supermarket?
      Io onestamente gia’ ho le palle piene di vedere sempre le solite facce quotidianamente .. figurati doversi smazzare le “cene di lavoro a casa”.. tipo riunione di coordinamento, della serie oggi pianifichiamo la riorganizzazione del banco salumi e lo facciamo a casa di larvotto.
      😀 😀 😀

      1. Amici e colleghi. Abbiamo parlato di cazzate tutta la sera. La coop è entrata solo con il gossip sul collega beccato ad ingropparsi una segretaria durante l’orario di lavoro 😀

  2. Un mio amico ce le ha fatte a cena, simili simili… solo che ha usato il pollo al posto del maiale ed i peperoni erano quelli arrostiti sott’olio 🙂 Bravissimo Larvy!

    1. Ti assicuro che la cosa non ha modificato il sapore degli involtini.
      Ma adesso dimmi, il tovagliolo di carta non lo hai notato?

      E poi, avrei anche potuto mettere la forchetta a sinistra, ma da uno che fa i roboanti rutti a tavola, certe finezze non se le aspettano 😀

  3. Sounds good! Voglio dire, ma due rapidine o 3 muntasò non erano meglio dei crackers anche solo dal punto di vista del look?

    1. Teddy, diocanella, ieri ho lavorato dalle 7 alle 17 e quando sono uscito mi sono fiondato a casa.
      Il nostro negozio al mercoledì pomeriggio è chiuso ed avevo voglia di tutto tranne che di entrare in un altro negozio.
      S’andeven mia bèin i crecher, a magnevèn po un pò ad ciòcabèk 😀

  4. Soccia! Se la Clerici viene a sapere che ha un rivale pericolosissimo e che potrebbe soffiargli la trasmissione, sono cavoli tuoi…. 😆

Comments are closed.