Perché Sanremo è Sanremo?

Eccomi pronto, anche quest’anno, ad assistere alla prima serata del Festival della Canzone Italiana e, proprio come l’anno scorso, lo farò insieme alle mie kuggine.
Siamo già pronti, carichi di fiele al punto giusto, organizzatissimi grazie alle schede voto.
Certo, sperare di arrivare a fine serata senza subire traumi è difficile, ma fortunatamente sono state preparate due ottime torte per aiutarci ad addolcire il tutto.

Come extra gioco quest’anno la kugi dalle tette enormi ha preparato le buste dove metteremo il nostro pronostico. Le buste saranno aperte in un noto ristorante reggiano dove, l’eventuale vincitore, non pagherà la cena 🙂

Una parte del gruppo d'ascolto
Una parte del gruppo d'ascolto

Il festival non è ancora iniziato e Belen mi ha già sfrangiato la minchia con la scenetta delle sue scarpe.

Appena la Clerici ha finito il suo pippone con la bimba ab-normal mi svegliate?

Ma le mani di Morandi? Ma chi li ha vestiti? Lo stesso tappezziere?

Ed ecco il primo coglione, dei due che ci farà venire questo festival. Ma l’orgia nella palla con la musica disco che cresce? E’ il momento bunga bunga?

Le schede voto sono basate su voti da 0 a 5 su: look, voce, interpretazione, presenza scenica, testo, melodia. Voto massimo raggiungibile 180.

Iniziamo con il momento Esselunga? Primo commento: ma che puttanone!
Pessima la Giusy Esselunga, la presenza scenica di un paralume, la solita voce lagnosa e sforzata con la solita canzonetta.

Presentato “Luca Barbarossa Fino in fondo” suona come una minaccia.
A quanto pare si sono vestiti tutti dallo stesso tappezziere.
Ammazza che canzone di merda!!! Effetto Jalisse assicurato!

Roberto Vecchioni sta cantando una di quelle tipiche canzoni che, quando le sento per radio, cambio subito stazione.

Ma la Tatangelo? Bof!

Oddio, ma cosa è successo ai La Crus? Un colpo dè vècio? Ma che cantano, un pezzo da balera romagnola? Ma chi è la mestruata insieme a loro?

Scusate, ma la Canalis e la Belen dove sono?
Chiamate, arrivate! Io comunque preferisco la Canalis 😀

Ma questo chi è? Pezzali se lo è magnato!

Donne, è arrivato l’arrotino! Sandokan? Ma sborrati!
Ma poorkhaamahdhonna, vi prego, Van De Sfroos non si affronta!

Per adesso la canzone di Luca e Paolo è la più bella del festival!

Anna Oxa, aiutatela! C’è un numero da dove mandare 2 euro? (Tati)
Oxatar, il balletto no, ti prego!

Vi prego, qualcuno trovi un buon spacciatore a Tricarico, la roba che si fuma non va bene. Ma riuscirà mai a fare una canzone che non faccia esplodere i coglioni dopo 5 secondi? Mi fa più cagare dei La Crus!

PROTESTA DELLA GIURIA: questo Sanremo non lascia la pausa sigaretta

Emma e Modà, vi prego, ma che è sta lagna? Al Bano e Romina reload

I siparietti sono una tristezza infinita. Meno male che ci sono Luca e Paolo.

Luca Madonia, al momento, è quello che più mi è piaciuto. La cosa è molto preoccupante.

Ahhhhhhhhh!!!!! La Patty Pravo si è travestita da nonnina di Titti! Mi è sembrato di vedere un gatto (attaccato ai maroni).
Patty, dal cuore: prooooooooot!

Ma la Patty, tutte quelle stecche, poi se le fuma?

Nathalie, ti prego, vinci tu.

Al Banal. Punto.
MA questo è l’inno russo! Plaaaaaaaaaaaaagiooooooooooo!!!!!

Finalmente questo tristissimo festival è finito.
Ecco la nostra personale classifica con i voti totali:

Anna Tatangelo: 106
Nathalie: 94
Anna Oxa: 80
Luca Madonia e Franco Battiato: 78
Patty Pravo: 77
Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario: 69
Giusy Ferreri: 63
Emma e Modà: 63
Roberto Vecchioni: 61
Davide Van De Sfroos: 40
Tricarico: 31
Max Pezzali: 26
La Crus: 23
Al Bano: 21

Published by

Have thoughts to share?

Write your response

10 thoughts on “Perché Sanremo è Sanremo?”

  1. Non ho avuto il coraggio di guardarlo pur partecipando un mio amico (non faccio nomi), ho acceso adesso per curiosità mentre leggevo il tuo post. Ecco, ho fatto bene a non vederlo e mi sto fustigando perché l’ho ora davanti agli occhi.

  2. Io per la verita il festival di sanremo non lo vedo credo da anni oramai.

    Una sola osservazione .. ma leggo bene nella lista .. Albano !? 😯 ma e’ ancora vivo quel coglione con la faccia da asino ? Pensavo che oramai ragliasse solo nelle osterie o al massimo a casetta sua seduto sulla tazza del cesso o sotto la doccia a forma di trullo dopo una lunga giornata di duro lavoro sul trattore …

    Invece sti rottami umani sono ancora in giro ?!? That’s incredible ! ❗ ❗ ❗

  3. non riesco a smettere di ridere ahahahahahahhahahahahahhahaahaha ma anche il commento di isaak………senza parole ahahahhahaaaaaaaaaaaaah tutto verooooooooo!!!!!!

  4. tu sei troppo critico e cattivo, la serata di ieri è stata un capolavoro artistico, un’opera d’arte dietro l’altra, un tripudio di bellezza, estasi estetica, una scaletta ben costruita, dialoghi impegnativi ma mai noiosi, costumi meravigliosi, tutto sublime direi… ma che ci faceva tra gli ospiti François Sagat??? ….ops… ah, non era il festival…

  5. io purtroppo controvoglia, devo ammettere che modà + emma sono stati meno peggiori di quello che pensavo, nathalie meno stupefacente di quello che mi aspettavo (doveva cantare l’inedito di x-factor), la giusy meno commerciale (il testo non si discute!), la patty è allure, favoleggia non gareggia, il suo meglio in studio sicuramente.
    anch’io volevo votare!!! ma, qui, nessuno si spinge a seguire il festival neanche 2 sere di fila!

  6. La Canalis è un pezzo di legno, persa dietro un modo di presentare forzato e innaturale. Per non dire del ghigno perenne che oscilla dal piccato al nevrotico, stampato su una faccia che sposa giusto due suoni: gne gne.

  7. Effettivamente l’assenza della pausa sigaretta è un dramma.
    A me la canzone della Patty piace, forse perchè è drama come “Tutt’al più”.
    Nell’ellepì della Tatangelo c’è “Sensi” che è 100mila volte meglio di “Bastardo”.

  8. Approfitto di Sanremo per tornare a scrivere qui dopo una pausa(cause di forza maggiore,altrimenti tutti i giorni a leggere la fuffa del signor Larvotto,eh! 😉 )
    A me questo Sanremo ha molto intenerito,l’ho seguito con piacere e mi ha addirittura divertito.
    Morandi l’avrei voluto soccorrere abbracciandolo,tanto era spaesato e in difficoltà a portare avanti lo spettacolone…umanissimo,e imbarazzante nei momenti delle interviste,quella alla Bellucci con De Niro è stata pietosamente strepitosa 😳
    Ma la Canalis cosa aveva,qualcuno di voi lo sa?? Continuava a ridacchiare nervosamente e a barcollare sui tacchi.Boh.
    Tutti gli sforzi profusi per celebrare l’unità d’Italia mi hanno quasi commosso,sinceramente…Benigni ha imbambolato tutti,come suo solito(nulla contro,sono però l’unico a cui sta un pochetto sul culo la sperticata venerazione collettiva che si genera ogni volta?)
    E per finire….sul 17 marzo si è arrivati a qualcosa di definito?

Comments are closed.