Have thoughts to share?

Write your response

9 thoughts on “E’ morta Nilla Pizzi”

  1. Sapevo che poco tempo fa aveva aperto il Gay Village di Padova (forse quello dell’estate scorsa ) e che convivesse con una donna, possibile?

  2. mi spiace. ma guardando questo video del 60 in cui sembrava già un’attempata signora…mi domando mo quant’an la ghiva?

  3. Boh, sulle prime mi verrebbe proprio da dire …ma un bel chi cavolo se ne frega .. no!? Ma rischierei di sembrare insensibile .. ehm diciamo cosi.. nei confronti della vetusta signora che al di la’ delle discutibili doti canori risulta comunque persona rispettabile.. …diciamo che forse se avessi pubblicato la notizia della morte di quella faccia di merda in putrefazione di “iva zanicchi” … allora si.. che c’era da divertirsi un po’ di piu’ e sghingnazzare allegramente … comunque attendiamo…. “si flumen sedere satis videbis corporis per parvum inimicum”

    Venendo a noi.. carissimo massimone.. ma soffri di paturnie frocioloniche ? Lasci a ramengo interi post(s) come se nulla fosse… non rispondi alle domande che ti vengono poste … te ne freghi ampiamente… sparisci misteriosamente dal blog.. ritorni altrettanto misteriosamente .. per rifarti pubblichi montagne di roba a manetta compulsivamente … mi sa che hai le caldane …. ti chiamero’ larvotto “il frocio dal volto umano”.

  4. Oscaruzzo, è la versione italiana de “Ta pedia tou Pirea (I ragazzi del Pireo)”, colonna sonora del film “Mai di domenica”, cantata da Melina Mercuri e poi ripresa con successo da Nana Mouskouri, i i Los Umbrellos sono venuti molto dopo.

Comments are closed.