Queer Frame (il cinema diverso)

Ho appena scoperto un portale (grazie Zio Guido e Zio Enrico) che mi è piaciuto davvero tanto.
Si chiama Queer Frame e basta una rapida registrazione gratuita per poter avere a disposizione, in streaming, download oppure acquisto, un numero consistente di film a tematica LGBT, tutti a prezzi appetitosi.
Una buona occasione per recuperare molti di quei film che, purtroppo, la maggior parte delle sale cinematografiche italiane snobbano.

La videoteca mi sembra buona (immagino e spero in continuo aggiornamento), e come primo film pensavo di vedere “Eyes Wide Open” poi, a seguire “L’appuntamento” oggi offerto in streaming gratuito.

Ho già la serata organizzata 🙂

6 risposte a “Queer Frame (il cinema diverso)”

  1. Cioe’ scusa .. fammi capire bene… ehm… si tratta di pellicole a sfondo ebraico culattonico ?

    Insomma roba che i nazisti avrebbero distrutto doppiamente .. bruciando anche le ceneri eventuali e dissolvendo i residui nell’acido.. assicurandosi poi di lavarsi bene le mani. 😯

    Uah ah ah ah .. sto pensando a come sarebbe possibile fare “di peggio” .. poteva trattarsi di ebrei, gay, comunisti .. e pure negri…. tie’ mi voglio rovinare .. ( pero’ sarebbe una idea interessante per una pellicola.. “storia di un negro gay di origini ebraiche impegnato nella lotta per l’affermazione gli ideali comunisti” )

    😀 😆 😀

  2. Ho visto Eyes wide open alcuni anni fa al cinefestival di Torino. Un film interessante, con un giovinetto che mi ha fatto venire i capogiri…

I commenti sono chiusi